Google è fermamente convinta che Stadia sarà esclusivamente basata su cloud e che la creazione di una console hardware tradizionale non è mai stata parte del suo piano e non lo sarà mai. Tuttavia, alcune persone hanno espresso dubbi sul fatto che Google disponga dell'infrastruttura necessaria a eseguire giochi in tutto il mondo a 1080p e 60 FPS.

Come riporta Gamingbolt, secondo l'analista del settore Lewis Ward di IDC, i problemi infrastrutturali non saranno un grosso ostacolo per Google, che ritiene essere in buona posizione per offrire effettivamente ciò che stanno cercando di offrire.

"Niente affatto", è stata la sua risposta quando gli è stato chiesto se i problemi infrastrutturali potranno ostacolare il successo di Google con Stadia. "L'ultima cosa di cui mi preoccupo con Google è se sono bravi nel Web, nel cloud e nella tecnologia di rete globale. Ci sono state demo mostrate a GDC, apparentemente usando server situati a San Jose, quindi è decisamente "reale". "

Stadia_Logo_768x426__1_

Secondo Ward, la rivelazione di Stadia da parte di Google e le informazioni che hanno condiviso fino ad ora sono un chiaro indicatore del fatto che hanno tutte le intenzioni di diventare un importante distributore di giochi "attraverso tutti gli schermi di gioco popolari" entro i prossimi cinque anni.

"Data la "potenza di fuoco" che Google ha portato sul palco per svelarlo, così come il contenuto e la visione delineati, non ci sono altre conclusioni da raggiungere se non che Google intende essere non solo un importante fornitore globale per i giochi mobile Android, ma un importante distributore per giochi di tutti i tipi su tutti gli schermi di gioco popolari, entro 5 anni.".

Che ne pensate?

Stadia verrà lanciato entro la fine dell'anno negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Europa e in Canada.

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Altri articoli da Matteo Zibbo