Red Dead Redemption 2: termina la battaglia legale tra Rockstar e Pinkerton

Take-Two annuncia che Pinkerton Consulting & Investigations ha ritirato le sue accuse contro il gioco.

Come probabilmente saprete, tempo fa Red Dead Redemption 2 e Rockstar sono stati coinvolti in una battaglia legale per l'uso del nome "Pinkerton".

Nello specifico, il gruppo noto come Pinkerton Consulting & Investigations mandò una lettera di diffida a Rockstar Games e Take-Two Interactive, poiché riteneva che il loro badge Pinkerton Detective era stato usato senza permesso all'interno del gioco.

Inoltre, la società disse che il loro nome era stato associato ai personaggi antagonisti di Red Dead Redemption 2 e questo avrebbe offuscato "la reputazione dei famosi marchi Pinkerton".

3

Ora, come segnala Gamesindustry.biz, la battaglia legale tra le società è arrivata finalmente al termine. Ecco quanto dichiarato da Take-Two:

"Take-Two può confermare ch Pinkerton Consulting & Investigation Company ha ritirato le sue accuse contro Red Dead Redemption 2. Take-Two non continuerà l'azione legale contro Pinkerton. Red Dead Redemption 2 è un'opera di finzione ambientata negli ultimi tempi del 1800 e fa riferimento a entità storiche attive durante quel periodo."

Che ne pensate?

Nel frattempo, vi ricordiamo che Red Dead Redemption 2, recensito sulle pagine di Eurogamer.it, è disponibile per PS4 e Xbox One.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella pi¨ rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza