Secondo il co-fondatore di Triumph Studios la "guerra" tra Epic Games e Steam era inevitabile

E con l'avvento dello streaming ne vedremo delle belle.

Recentemente il mondo del PC gaming ha subito un forte scossone a causa dell'arrivo di Epic Games nel settore della distribuzione digitale. La compagnia guidata da Tim Sweeney ha infatti lanciato il suo Epic Games Store, che come prima mossa ha dato il via ad una serrata politica di acquisizione di decine di esclusive temporali, come Metro Exodus e Borderlands 3. Questo ha indubbiamente diviso la community.

Come riporta Gamingbolt, il co-fondatore di Triumph Studios Lennart Sas, ha dichiarato durante un'intervista che la lotta per il controllo della distribuzione digitale su PC era solo questione di tempo, e che con l'avvento dello streaming la situazione si ingrandirà ancora di più:

"Doveva accadere, Steam è stata in una posizione vantaggiosa per molto tempo, era lecito aspettarsi che i concorrenti avrebbero provato a spodestarla. Ma penso che le cose si ingigantiranno in futuro con le piattaforme di streaming, ci saranno molti investimenti in quel campo e ci sarà un gran cambiamento. Queste sono solo le prime scaramucce di un grande mutamento della distribuzione digitale."

maxresdefault

Nonostante le proteste dei giocatori PC, Epic Games non sembra intenzionata a interrompere le sue politiche di acquisizione.

Cosa ne pensate? Siete d'accordo con la visione di Lennart Sas?

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza