Nel caso in cui non ne avete avuto abbastanza di Star Wars questo fine settimana, un nuovo pacchetto espansione gratuito per gli abbonati sta per arrivare su Star Wars: The Old Republic - il primo in tre anni, riporta Eurogamer.net.

Un post sul blog (grazie, PC Gamer) descrive la nuova espansione, Onslaught, confermando che l'aggiornamento non porterÓ solo una storia completamente nuova, ma due nuovi pianeti, un nuovo Flashpoint, una nuova Operazione e anche nuove abilitÓ.

"Star Wars: The Old Republic: Onslaught ti mette al centro della guerra riaccesa tra la Repubblica Galattica e l'Impero Sith. Resterai fedele alla tua fazione o lavorerai per indebolire e sabotare i loro sforzi bellici? La scelta Ŕ tua".

"Esplora due nuovi pianeti, un nuovo Flashpoint, una nuova operazione ambientata nelle lussureggianti giungle di Dxun e molto altro! Raccogli i bottini di guerra, un level cap pi¨ alto e nuove abilitÓ. Onslaught Ŕ in arrivo a settembre 2019, gratuito per tutti gli abbonati! "

L'aggiornamento vi darÓ anche accesso a Onderon - un nuovo pianeta di "giungle e bestie selvagge" - e Mek-Sha, "una stazione di rifornimento indipendente e una zona di espansione costruita nelle cavitÓ di un asteroide una volta controllato dagli Hutt" Ŕ descritto come un "covo senza legge di contrabbandieri, pirati, mercenari, commercianti e rifugiati".

Mentre una data definitiva non Ŕ stata confermata, Star Wars: The Old Republic: Onslaught dovrebbe uscire a settembre 2019.

Nel frattempo, Vince Zampella di Respawn ha confermato che l'imminente Star Wars Jedi: Fallen Order sarÓ un'avventura single player senza multiplayer e, soprattutto, nessuna microtransazione. EA ha anche promesso che non aggiungerÓ microtransazioni o lootbox dopo il lancio.

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella pi¨ rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Altri articoli da Matteo Zibbo