Rage 2 avrà eventi post lancio ma non sarà un gioco come servizio

Non chiamatelo game as service.

Rage 2 dopo la presentazione dello scorso anno ha fatto parlare di sé, soprattutto per via delle iniziali dichiarazioni da parte degli sviluppatori, che hanno dipinto il progetto in un modo che sembrava avvicinarsi al concetto di "game as service".

Ebbene, in occasione di una nuova intervista con GameSpot, il director di id Software sembra ritrattare cercando di specificare esattamente cosa potremmo aspettarci dal gioco: Rage 2 avrà eventi ed altri contenuti post lancio ma non abbraccerà pienamente la filosofia del gioco come servizio, dichiara lo sviluppatore.

Sentiamo le parole di Tim Wilits riportate da WCCFtech:

"Rage 2 non è un gioco come servizio. Avrà un supporto post lancio, ma qualcuno deve meglio definire cosa si intenda con gioco come servizio, perché molti di noi hanno diversi pareri al riguardo. Ciò che abbiamo in mente di creare consiste in aggiornamenti con contenuti post lancio e terremo sott'occhio gioco e giocatori, saremo attivi nella community sostenendola e aggiornandola. Non sarà la stessa cosa di fare un abbonamento e giocare ad un free-to-play, Rage 2 sarà supportato".

WCCFrage25

Cosa ne pensate delle dichiarazioni del director?

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Stefan Tiron

Stefan Tiron

Redattore

Studente universitario a tempo pieno, scrittore a tempo vuoto. Svezzato a PS1 e Final Fantasy, adora il genere degli RPG e di riflesso il fantasy in ogni sua forma e dimensione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza