Secondo un rumor Nintendo avrebbe chiuso i progetti legati a Quality of Life

Precedentemente messo in stand-by, il dipartimento sembrerebbe essere stato chiuso definitivamente.

L'iniziativa di Nintendo di creare un progetto legato a Quality of Life sembra essere stata del tutto cancellata.

Secondo quanto riporta Nintendo Life, il dipartimento incentrato sullo sviluppo di dispositivi dedicati a migliorare la vita delle persone, ha cessato definitivamente di esistere. Messo in stand-by nel 2016, dopo due anni Nintendo avrebbe chiamato i produttori di componenti per informarli che l'azienda sarebbe uscita dal settore sanitario.

Le informazioni sono state prese dal sito Nikkei, che avrebbe annunciato la chiusura del progetto. Secondo una traduzione, il dipartimento "QoL" di Nintendo Ŕ ora completamente assente. Si ritiene che anche un prototipo di un dispositivo di monitoraggio del sonno sia stato cancellato.

L'ex presidente Satoru Iwata aveva annunciato l'iniziativa nel 2014, quando Nintendo aveva svelato durante una conferenza con gli investitori, di essere al lavoro su dei device non indossabili per monitorare la salute delle persone, al contrario degli accessori come Apple Watch e FitBit. Da allora tuttavia c'Ŕ sempre stato un velo di incertezza riguardo il futuro del progetto che sembra essere arrivato al capolinea.

Ovviamente questo Ŕ un rumor, la casa di Kyoto non ha ancora smentito o confermato la notizia, perci˛ prendetela con le dovute precauzioni.

Che cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Claudia Marchetto

Claudia Marchetto

Redattore

Contenuti correlati o recenti

ArticoloGamescom 2019: Marvel's Avengers - prova

In occasione della Gamescom abbiamo potuto provare il titolo per la prima volta.

ArticoloGamescom 2019: Trials of Mana - prova

Certi eroi sembrano proprio non voler andare in pensione

ArticoloGamescom 2019: Blair Witch - prova

Il terrore torna vent'anni dopo.

Erica - recensione

Povera, piccola farfalla

Articoli correlati...

Destiny 2: Activision non limitava la libertÓ del team di sviluppo, secondo Bungie

David "Deej" Dague parla della separazione amichevole tra le due compagnie.

FIFA 20: ecco cosa mancherÓ nella versione Nintendo Switch

EA fa chiarezza sui contenuti della Legacy Edition.

ArticoloGamescom 2019: Blair Witch - prova

Il terrore torna vent'anni dopo.

Mortal Kombat 11: in molti non apprezzano il look di Joker

La nuova versione della nemesi di Batman non Ŕ stata accolta con entusiasmo da tutti.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza