In ultima analisi, Radeon 7 fa esattamente ciò che AMD aveva promesso. L'azienda aveva garantito performance competitive, al pari di RTX 2080 (e, di conseguenza, di GTX 1080Ti) ed è proprio ciò che Radeon 7 riesce a fare. I benchmark in 4K di questa nuova GPU di AMD sono davvero impressionanti mentre perde un po' di terreno alle risoluzioni più basse. Impostando la risoluzione a 1080p, 1440p o 2160p in giochi come Crysis 3 o Far Cry 5, è facile notare che in alcune aree il frame-rate sia identico in tutti e tre i casi. Ciò significa che anche con un Intel Core i7 8700K a 4.7GHz su tutti i core abbiamo raggiunto il limite della CPU. In questi titoli, le performance di Nvidia possono essere un po' più veloci, il che suggerisce che il problema sia riconducibile ai driver di AMD. La domanda più ovvia da porre è: "se un 8700K raggiunge i suoi limiti, a che punto arriveranno gli i5, i7 e Ryzen più datati?" Dal nostro punto di vista, Radeon 7 è raccomandabile solo per il gaming in 1440p o superiore.

Se dovete decidere se acquistare una Radeon 7 o una RTX 2080, la scelta dipenderà da cosa cercate dalla vostra nuova GPU: una con tecnologia machine learning e ray tracing oppure una con un quantitativo di memoria notevole. Entrambi gli approcci hanno i propri meriti. Non c'è dubbio che, come dice AMD, i requisiti dei giochi sotto il profilo della VRAM continuano a crescere e, sotto questo punto di vista, la scelta di Nvidia di dotare RTX 2080 di meno memoria rispetto a GTX 1080Ti non è stata una grande mossa. Tuttavia, ciò che AMD non dice è che anche i requisiti in termini di potenza di calcolo sono in continua ascesa e sospettiamo che, nel momento in cui i 16GB di VRAM diventeranno davvero essenziali, dovrete comunque aggiornare la vostra scheda grafica. Che dire, invece di RTX 2080? Siamo agli albori della tecnologia ray tracing ma si tratta di una nuova frontiera nella grafica dei videogiochi che potrebbe davvero cambiare le carte in tavola. Allo stesso modo, la tecnologia DLSS o 'smart upscaling' è parecchio promettente. Le prime demo che abbiamo potuto vedere e che utilizzavano entrambe le tecnologie contemporaneamente erano davvero impressionanti: il ray tracing, ovviamente, impatta lievemente sul frame-rate ma il DLSS dovrebbe garantire degli ottimi livelli di performance.

Ciò che manca a Nvidia, allo stato attuale, è una libreria di titoli che usano una o entrambe le tecnologie. A causa di questa mancanza, AMD può competere con la propria Radeon 7 contro un'architettura molto più orientata verso il futuro. Quando le feature di RTX verranno incluse in una buona quantità di gioco, siamo sicuri che il confronto tra Radeon 7 e RTX 2080 dovrà essere completamente riconsiderato. Come si comporterà la tecnologia DLSS rispetto alla rasterizzazione standard? Quale sarà il rapporto tra qualità delle immagini e performance in game? Al momento stiamo giudicando queste GPU sulla base di 'quanto veloce riescono ad andare' ma quando le caratteristiche di Turing inizieranno a far sentire la propria forza, la situazione cambierà radicalmente.

premiere
Gli scenari di utilizzo concreto di 16GB di VRAM nel gaming sono davvero pochi ma raggiungere il limite dei 12GB di una Titan X Pascal è davvero facile nell'editing 4K su Adobe Premiere. Titan non riesce a esportare questo progetto ma Radeon 7 ce la fa alla grande.

A questo punto rimane da analizzare il prezzo. La strategia di Nvidia con la gamma RTX è stata quella di proporre lo stesso rapporto prezzo/performance in modo che le feature aggiuntive di Turing apparissero come valore aggiunto. Non siamo altrettanto entusiasti dell'offerta di Radeon 7 che offre il doppio della memoria rispetto ai concorrenti ma il cui unico beneficio è da ricercare all'esterno del gaming. La sensazione è che, con 8GB in meno e ad un prezzo relativamente più basso, Radeon 7 avrebbe rappresentato un'ottima alternativa a RTX 2080 per i gamer. Un prodotto di quel tipo esiste già, ovviamente: una GTX 1080Ti a buon prezzo ha abbastanza memoria e prestazioni per competere tranquillamente con Radeon 7. Quest'ultima, nel campo del gaming, è un competitor altrettanto valido per RTX 2080 rispetto alla nuova scheda AMD, se non siete interessati alle feature di Turing.

In definitiva, Radeon 7 è un prodotto affascinante ma, in questa fascia di prezzo, non è la GPU competitiva che ci si aspettava. Non siamo sicuri, infatti, che il nuovo prodotto di AMD offra abbastanza per giustificare il suo prezzo. Si tratta del primo assaggio del tipo di miglioramenti che il nuovo processo a 7nm e la memoria HBM2 potranno offrire in futuro, una prospettiva davvero allettante.

L'analisi della AMD Radeon

Riguardo l'autore

Richard Leadbetter

Richard Leadbetter

Technology Editor, Digital Foundry

Rich has been a games journalist since the days of 16-bit and specialises in technical analysis. He's commonly known around Eurogamer as the Blacksmith of the Future.

Altri articoli da Richard Leadbetter