Blizzard vorrebbe eliminare completamente i periodi di crunch per World of Warcraft

Negli anni la compagnia Ŕ migliorata di molto.

Recentemente Ŕ tornata alla ribalta la controversia sul cosiddetto crunch, ovvero particolari periodi (caratterizzati da lavoro extra e stress) che gli sviluppatori devono affrontare nel corso dello sviluppo di un gioco.

World of Warcraft necessita una mole di lavoro non indifferente per essere aggiornato a dovere, tenete conto che gli sviluppatori devono provvedere a rilasciare un'espansione a pagamento (praticamente un nuovo gioco) ogni due anni e massicci contenuti extra (come raid per esempio) ogni due o tre mesi. Per questo motivo i colleghi di Eurogamer.net hanno chiesto al vice president di World of Warcraft John Hight, la posizione di Blizzard sulla questione crunch:

"Generalmente la nostra politica prevede l'eliminazione completa del crunch dal nostro team. Non abbiamo ancora raggiunto al 100% l'obiettivo me siamo sensibilmente migliorati rispetto a cinque anni fa. Credo che pochi dipartimenti del team debbano far fronte a straordinari. Ci sono parecchi studi che hanno dimostrato che le persone cominciano a rendere di meno, una volta superate le 8-10 ore di lavoro. Penso che stiamo andando bene (sul fronte del crunch) ma possiamo sempre migliorare. Il nostro obiettivo Ŕ il perfetto bilanciamento lavoro-vita."

World_of_Warcraft_Battle_for_Azeroth_Zuldazar_02

John Hight Ŕ un veterano che ha preso il comando della divisione di World of Warcraft quando J. Allen Brack ha rimpiazzato Mike Morhaime come presidente dello studio, l'anno scorso.

World of Warcraft Ŕ disponibile su PC. Cosa ne pensate?

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

L'autore di The Witcher non ha mai giocato ai videogiochi di CD Projekt RED

"I videogiochi semplicemente non fanno per me", afferma Andrzej Sapkowski.

Cyberpunk 2077 e il suo rinvio commentati da Cory Barlog

Tutta colpa della complessitÓ dei giochi moderni.

The Witcher: Nightmare of the Wolf, Netflix conferma il film d'animazione

Il film Ŕ nelle mani dello studio d'animazione de La leggenda di Korra.

Neverwinter Nights: Enhanced Edition - recensione

Un altro viaggio nel (glorioso) passato degli RPG.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza