Microsoft ha ripreso a rilasciare aggiornamenti grafici per i giochi di Xbox 360 su Xbox One X con quattro nuovi titoli, tra cui Forza Horizon, The Witcher 2, Crackdown e Fable Anniversary Edition. Abbiamo un boost della risoluzione di 9 volte superiore all'originale in tutti e quattro i casi e un sensibile miglioramento delle prestazioni dove necessario, ma è sul primo gioco della lista che ci concentreremo oggi. La qualità delle immagini di Forza Horizon è veramente fuori scala nel passaggio all'Ultra HD e ci sono anche un altro paio di miglioramenti sorprendenti che hanno catturato la nostra attenzione.

Forza Horizon, una delle ultime esclusive first party per Xbox 360, è stata una vera e propria pietra miliare, una collaborazione di successo tra i creatori del franchise, Turn 10, e la start-up inglese Playground Games. Playground ha rinnovato il motore di Forza Motorsport 4 mantenendo la sua tipica tecnologia di simulazione della fisica a 360Hz e aggiungendo un nuovo sistema di illuminazione basato su oltre 200 variabili a quello pre-esistente, meraviglioso e basato sulle immagini di FM4. L'aggiunta dell'open-world è stata un'idea di Playground e la tecnologia di streaming degli sfondi, necessaria per creare un'esperienza di corse sconfinata e immersiva, arrivò proprio dallo studio di Leamington. È stato l'inizio di una collaborazione proficua per entrambi gli studi di sviluppo che ha portato al lancio di una nuova serie di titoli racing.

L'elemento che ha reso possibile il concept di Forza Horizon è stato il passaggio dal refresh-rate a 60Hz tipico dei Motorsport ai più consueti 30 frame al secondo, un livello di performance granitico sia sull'hardware originale che, naturalmente, su Xbox One X. Il motion blur avanzato cerca di coprire la differenza ma, nonostante l'arrivo di una nuova 'performance mode' per l'emulatore di Xbox One X, la verità è che non fa molto per questo titolo in particolare.

La stabilità del frame-rate è stata integrata nei lavori di Playground fin dall'inizio. Forza Horizon ha usato un attento sistema di budgeting della CPU e della GPU, definito durante lo sviluppo e basato sugli scenari ipotetici peggiori, in modo da assicurare performance ottimali, una tecnica usata anche da Turn 10 per le uscite principali della serie. La nuova performance mode sfrutta la GPU extra per raggiungere un frame-rate più elevato piuttosto che una mole di pixel superiore ma non può superare i margini imposti dalla limitazione del frame-rate del gioco originale. Quando i 30fps sono l'obiettivo e lo si raggiunge perfettamente, la potenza aggiuntiva non può contribuire ulteriormente sotto quel punto di vista.

Tom e Rich discutono delle loro esperienze riguardo Forza Horizon in 4K nativi grazie alla retrocompatibilità di Xbox One X: il gioco, graficamente, è meraviglioso.

Il nostro consiglio? Preferite la modalità grafica standard per questa volta. Il "metodo Heutchy" di Microsoft, che prende il nome dall'ingegnere che lo ha ideato, aumenta la risoluzione di tre volte su entrambi gli assi, il che significa che il gioco originale a 720p nativi viene riprodotto a 3840x2160 su Xbox One X. Come al solito l'emulatore impiega bias LOD negativo per garantire che vengano implementate mip-maps di altissimo livello per ulteriori dettagli, ma la dedizione di Playground alla qualità originale delle immagini paga in modo notevole, in questo caso. Il gioco per Xbox 360 usava un multi-sampling anti-aliasing 4x (MSAA) in combinazione con FXAA in post-processo, quando le risorse della GPU lo consentivano. Il risultato finale, quando spinto fino alla risoluzione 4K, è semplicemente meraviglioso.

Sarebbe esagerato dire che il gioco riesce a tener testa ai suoi successori sviluppati su Xbox One ma alcuni aspetti del comparto grafico riescono comunque a stupire. Anche in 4K, i dettagli sub-pixel degli oggetti ambientali, soprattutto il fogliame, possono rompersi e brillare durante i movimenti ma, grazie al suo notevole anti-aliasing, Horizon appare praticamente perfetto. Se giocate su Xbox One X collegata ad uno schermo a 1080p, inoltre, la qualità delle immagini trae beneficio aggiuntivo dal super-sampling creando quella che, sicuramente, è una delle più incredibili combinazioni di tecniche di anti-aliasing mai viste in un videogioco. In movimento, grazie al livello di dettaglio e al meraviglioso sistema di illuminazione, Forza Horizon su Xbox One X è davvero qualcosa di speciale, indipendentemente dallo schermo che si utilizza.

Tuttavia si tratta pur sempre di un gioco del suo tempo: la geometria dei veicoli e degli ambienti ha compiuto un salto generazionale da Xbox 360 a Xbox One mentre i dettagli complessivi e l'approccio all'illuminazione sono semplicemente di un altro livello rispetto al Forza Horizon 2 del 2014. Per giunta, guardando le gare da vicino tramite il replay, appare chiaro come la simulazione della fisica fornita dalla potenza di Xbox One garantisca un ulteriore boost delle prestazioni. Secondo Playground Games, inoltre, tutti i miglioramenti del gioco sono stati ottenuti a livello di emulazione, proprio come ci era stato detto quando abbiamo parlato della retrocompatibilià col team di Xbox. Tutto ciò fa sorgere una domanda spontanea: a cosa è dovuta l'altissima risoluzione dei font di Forza Horizon?

Il lancio di Forza Horizon potenziato per Xbox One X fa seguito al recente upgrade ai 4K nativi di Forza Horizon 3, un altro splendido capitolo. Avremmo bisogno solo della patch per Forza Horizon 2 per completare la serie. Che ne dici, Playground Games?

Forse il più grande limite della procedura di potenziamento dei giochi 360 su Xbox One X è che gli originali elementi 2D sono pensati per la presentazione a 720p, perciò i bitmap di testo e artistici vengono ridimensionati di ben 9 volte per uno schermo 4K, con un aspetto confuso, sfocato o squadrato a seconda degli elementi. Alcune di queste criticità, effettivamente, sono presenti in Forza Horizon, tuttavia ogni parte di testo sembra renderizzata alla risoluzione nativa, un fattore molto importante che fa la differenza nell'ambito del 4K. Ci viene da pensare che siano stati inseriti asset di qualità superiore per gli utenti di Xbox One X o che il gioco originale fosse dotato di font straordinari. Facciamo fatica a credere che Playground abbia utilizzato un carattere vettoriale (che si adatterebbe a qualsiasi risoluzione) o abbia ridimensionato un font di altissima qualità ma, in ogni caso, siamo contenti che sia presente perché aggiunge ulteriore rifinitura ad una presentazione già eccellente.

Per concludere, l'originale Forza Horizon è ancora oggi un gran gioco. Funziona bene e la transizione in 4K ci da una buona scusa per rivisitare un prodotto così ben riuscito assistendo, allo stesso tempo, all'inizio di un franchise che è riuscito a raggiungere un ottimo successo giocando secondo le proprie regole. Forza Horizon 3 è diventato, nel tempo, uno dei più grandi successi della line-up first party di Xbox One e, qualche mese fa, ha ricevuto il proprio upgrade in 4K per Xbox One X. Ciò significa che Forza Horizon 2, un altro episodio eccellente della serie, è l'unico che attualmente non possiamo ancora giocare a risoluzione Ultra HD nativa su Xbox One X, una situazione che speriamo possa essere risolta in tempi brevi. Rigiocandolo per la stesura di questo articolo, infatti, lo abbiamo trovato ancora bellissimo da vedere e sarebbe fantastico poterlo rivivere nello splendore del 4K.

Riguardo l'autore

Richard Leadbetter

Richard Leadbetter

Technology Editor, Digital Foundry

Rich has been a games journalist since the days of 16-bit and specialises in technical analysis. He's commonly known around Eurogamer as the Blacksmith of the Future.

Altri articoli da Richard Leadbetter

Commenti (19)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza

Contenuti correlati o recenti

Forza Horizon - review

Microsoft si prepara al frontale con Most Wanted.

Un video mostra il primo Forza Horizon su Xbox One X

Un update migliora il titolo e lo rende attuale.

Playground Games: aperto un nuovo studio che si dedicherà a un titolo open world

Il team di Forza Horizon ha in cantiere un gioco non legato al genere racing.