Stando alle ultime voci di corridoio riportate da Videogameschronicle, molto probabilmente abbiamo già da ora chiara quella che sarà la proposta hardware di Microsoft per la prossima generazione videoludica.

Come possiamo vedere, stando alle indiscrezioni è stato confermato che la nuova generazione di console sarà lanciata nel 2020, con una presentazione prevista per l'E3 2019.

Le indiscrezioni parlano inoltre di ben due versioni di Xbox in arrivo, e stando alle voci circolanti queste due versioni della nuova Xbox saranno lanciate simultaneamente. I nomi in codice rimangono Lockhart e Anaconda, e si parla di un primo modello dalla potenza ridotta, progettato per lo streaming dei giochi, mentre il secondo modello sarà il vero e proprio upgrade generazionale. In pratica una ulteriore conferma di voci già circolate e confermate da altre fonti.

Per la console più potente, (Anaconda), si parla di una CPU Zen 2 custom da 8 core, una GPU Navi custom da 12+ teraflop, 16GB di RAM GDDR6 e un SSD da 1B NVMe con una velocità di 1+ GB/s. Per quanto riguarda il prezzo sarebbe di 499 euro, nonostante le prestazioni di fascia alta che sono state promesse.

xbox_one_s_console_wc

La console meno potente invece (Lockhart) avrà una GPU da 4 teraflop (meno di Xbox One X), 12GB di RAM GDDR6 e diversi accorgimenti che le permetteranno comunque di riprodurre giochi nativamente in 4K a 60FPS e anche i titoli progettati per Anaconda, seppur con downgrade grafici.

Cosa ne pensate di queste riconferme? Le ritenete affidabili?

Riguardo l'autore

Stefan Tiron

Stefan Tiron

Redattore

Studente universitario a tempo pieno, scrittore a tempo vuoto. Svezzato a PS1 e Final Fantasy, adora il genere degli RPG e di riflesso il fantasy in ogni sua forma e dimensione.

Altri articoli da Stefan Tiron