Sembra che Operazione Ore Buie, il primo raid ad otto giocatori di The Division 2, non avrà l'opzione di matchmaking e richieda invece una squadra preformata.

Ora che sappiamo che il raid sarà disponibile a partire da domani 16 maggio, i giocatori si chiedono perché al suo interno non sarà possibile usare il matchmaking.

Come riporta VG247, Alexandre Guenounou, che lavora nel team di marketing del gioco, ha confermato su Twitter che Operazione Ore Buie non presenterà alcuna forma di matchmaking. In altre parole, i giocatori dovranno trovare da soli altri sette utenti per potervi accedere.

Molti giocatori non sono sicuramente contenti della decisione dello sviluppatore Massive Entertainment, anche perché prima del lancio di The Division 2, Ubisoft aveva comunicato più volte che tutte le attività del gioco avrebbero supportato il matchmaking.

"Il matchmaking è fornito per ogni attività di gioco e livello di difficoltà", si legge nel tweet che è stato pubblicato il 15 febbraio, ovvero un mese prima del lancio del gioco.

Per adesso sappiamo solo che Guenounou ha promesso di chiarire questa situazione, poiché la decisione di abbandonare il matchmaking è stata presa dopo aver parlato proprio con lo sviluppatore.

Rimanete sintonizzati con noi per ulteriori informazioni a riguardo.