InXile ha condiviso alcune interessanti novità che riguardano il suo Wasteland 3 in un aggiornamento per i sostenitori su Fig.

Il team di sviluppo ha rassicurato i giocatori che non è stato preso alcun accordo di esclusività con alcuno store per il nuovo capitolo della serie. Inoltre,lo studio ha fornito un aggiornamento sull'uso delle risorse messe a disposizione da Microsoft.

"Siamo concentrati a mantenere le promesse fatte ai nostri sostenitori e potete aspettarvi le versioni Steam e GOG di Wasteland 3 il giorno dell'uscita. Non ci sono esclusive con alcuno store".

Le dichiarazioni arrivano in risposta ai recenti casi di giochi realizzati tramite campagne crowdfunding che poi sono diventati esclusive di Epic Games Store.

https___playfig.s3.amazonaws

Sappiamo che la compagnia è ora uno studio first party di Microsoft e, per quanto riguarda le risorse messe a disposizione dal colosso di Redmond, InXile afferma:

"Stiamo assumendo personale per far crescere il team, oltre a mettere bene a frutto le nuove risorse messe a disposizione da Microsoft per lo sviluppo, questo ci porterà a rendere Wasteland 3 migliore e più grande".

Lo studio ha anche rivelato che maggiori informazioni su Wasteland 3 arriveranno nel corso dell'E3 2019.

Che ne dite?

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Altri articoli da Matteo Zibbo