Diablo Immortal non vuole replicare l'esperienza dell'apprezzata serie che conosciamo su PC, sottolinea il presidente di Blizzard, J. Allen Brack.

Il gioco, come ricorderete, è stato fin da subito bersagliato dalle critiche non appena venne venne annunciato alla scorsa BlizzCon, ed è raro che un gioco riceva così tante critiche prima ancora che sia uscito.

Come sottolinea Gamingbolt, si tratta di un gioco per dispositivi mobili, ma appartenente a una serie che si è fatta amare dal pubblico PC. Lo sconforto degli appassionati può dunque essere compreso, ma secondo il presidente di Blizzard il fatto che Diablo Immortal non possa piacere ai veterani della saga non è un problema.

Secondo Brack non tutti i giochi devono piacere a tutti e dato che Diablo Immortal sarà un gioco pensato per il pubblico mobile, cercherà di portare l'esperienza di Diablo in modo appropriato su questa piattaforma ma ciò non significa che si tenterà di replicare le medesime esperienze che abbiamo con la serie su PC.

diablo_immortal

Siete d'accordo con la sua visione?

Riguardo l'autore

Stefan Tiron

Stefan Tiron

Redattore

Studente universitario a tempo pieno, scrittore a tempo vuoto. Svezzato a PS1 e Final Fantasy, adora il genere degli RPG e di riflesso il fantasy in ogni sua forma e dimensione.

Altri articoli da Stefan Tiron