L'improvvisa chiusura di Telltale Games ha scosso l'industria alla fine dell'anno scorso. È stato un evento inaspettato per i fan e i giornalisti, così come per quelli che hanno lavorato all'interno dello studio. Con il passare del tempo, sono emersi ulteriori dettagli su quello che è successo: in gran parte è emerso che lo studio sarebbe stato mal gestito e si sarebbe trovato di fronte a un successo inaspettato. Un nuovo documentario fornisce alcuni dettagli, raccontati da persone che hanno lavorato presso la compagnia.

Un documentario pubblicato da Noclip intitolato Telltale: The Human Stories Behind The Games parla di quanto accaduto e presenta quattro diversi ex dipendenti di Telltale: Kent Muddle (Cinematics Artist), Emily Grace Buck (Narrative Designer), Caroline Liddick (Community Media Manager), e Paul Mastroianni (Executive Assistant), riporta Gamingbolt.

Gli ex impiegati discutono apertamente degli attriti tra dirigenti e sviluppatori, di cambiamenti improvvisi che portavano a settimane di lavoro di 80, 90 o anche 100 ore e dell'improvvisa chiusura che la maggior parte della compagnia non si aspettava. Il video di Noclip dura circa 50 minuti, ma sicuramente vale la pena di essere guardato.

Mentre alcuni dei dipendenti di Telltale che hanno perso il lavoro ne hanno trovato un altro e il gioco finale della compagnia è stato completato, la maggior parte degli sviluppatori della defunta azienda rimane ancora senza lavoro.

Che ne pensate?

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Altri articoli da Matteo Zibbo