Dota 2: il Battle Pass contiene l'opzione "Evita Giocatore" che permette di bloccare i giocatori tossici ma solo pagando

Non solo cosmetici.

Dota 2 da qualche tempo consente ai giocatori di acquistare il Battle Pass, ovvero un abbonamento premium che permette di ottenere skin cosmetiche ed altre curiosità opzionali al gioco.

Tra queste, come riporta The Verge, ora c'è la possibilità di utilizzare il pulsante "Evita Giocatore" che consente così di non incontrare nuovamente giocatori tossici. E' sempre bello sapere che le aziende (in questo caso Valve) trovino un modo di rendere la community di giocatori vivibile, tuttavia è alquanto singolare far pagare 9,99 euro per poter evitare le persone moleste.

Questa opzione dovrebbe essere accessibile a tutti e non solo a quei "privilegiati" che possono permettersi di acquistare il Battle Pass. Inoltre, secondo alcuni giocatori che hanno postato dei commenti su Steam, questa funzionalità non consente di bloccare i giocatori, ma permette solo di esprimere una "preferenza" se non volete giocare con qualcuno. In parole povere, non è detto che non giocherete più con quella determinata persona perché non sarete in grado di bloccarla del tutto.

dota

Molto probabilmente Valve deciderà di apportare modifiche in corso d'opera, tuttavia questa opzione, per com'è stata creata ora, non serve poi a molto.

Contenuti correlati o recenti

A seguito del caso Blitzchung, Riot ed ESL chiedono ai giocatori professionisti di non parlare di "temi sensibili" pubblicamente

Epic Games invece "supporta il diritto di esprimere la propria opinione su questioni politiche e diritti umani".

Fortnite: giocatori professionisti formano la Fortnite Professional Player Association

L'obiettivo è migliorare la scena competitiva del titolo Epic Games.

FIFA 20: il sito ufficiale di EA svela per errore dettagli personali dei giocatori

I giocatori hanno notato il problema mentre si iscrivevano alle Global Series di FIFA 20.

Articoli correlati...

ArticoloInvestire negli esport: stabilire resilienza in un ambiente volubile - articolo

il CEO di New Wave Esports, Daniel Mitre, sul fascino delle squadre in contrapposizione alla sostenibilità delle piattaforme.

In appena 2 anni Fortnite è diventato il secondo titolo con i più alti premi in denaro

Superando un mostro sacro come Counter Strike: Global Offensive.

La FIGC conferma lo sbarco negli eSport e vara la eNazionale in vista del Campionato Europeo UEFA 2020

Al via la seconda tappa di selezione della Nazionale di eFoot Azzurro che rappresenterà l'Italia nel campionato calcistico virtuale di PES 2020.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza