THQ Nordic ha acquisito lo studio responsabile di Gothic, Piranha Bytes, e con esso i diritti su Gothic, Risen ed Elex, riporta Eurogamer.net.

Le due società hanno già lavorato insieme, THQ Nordic è stato il publisher di Elex (2017) e sembra che l'accordo sia collegato a un possibile Elex 2: il comunicato, sulla prospetiva di un nuovo capitolo, recitava: "commento semi-ufficiale: provate a indovinare".

Per quanto riguarda un nuovo Gothic, non ci sarebbe "niente da dire in questa fase."

L'acquisizione non comporterà alcun cambiamento per Piranha Bytes. Lo studio rimarrà dov'è, ad Essen, in Germania, e tutto il personale manterrà il proprio lavoro. Piranha Bytes svilupperà giochi di ruolo "e avrà piena libertà creativa nel farlo", mentre THQ Nordic si occuperà di pubblicare i titoli.

"Ci sono situazioni nella vita in cui dici a te stesso 'Questo sembra giusto'", ha commentato Björn Pankratz, project director e game designer di Piranha Bytes. "Bene, questo è esattamente il caso".

"Negli ultimi due anni abbiamo lavorato su alcune cose grandiose ed eccitanti e siamo estremamente entusiasti di ciò che ci riserva il futuro insieme al partner. Dopo tutto, vogliamo continuare a creare giochi grandi, memorabili e di grande impatto con la massima libertà creativa possibile, e con THQ Nordic sappiamo che ora facciamo parte di una famiglia che ci sostiene con ogni mezzo nei nostri sforzi".

Che ne pensate?

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.