Tramite l'ultimo aggiornamento Battle.net ha rimosso i riferimenti ad Activision da Destiny 2, proprio ora che Bungie è pronta a discutere della "nuova era".

Come probabilmente ricorderete, a gennaio Bungie si è separata da Activision Blizzard dopo otto anni. Ciò ha permesso allo studio anche di ottenere i pieni diritti di pubblicazione del franchise Destiny.

Quando le due compagnie erano ancora legate, la versione PC di Destiny 2 venne pubblicata su Battle.net, in compagnia di altri titoli Blizzard come Overwatch e World of Warcraft. Ora che la separazione si è concretizzata, Activision non viene più accreditata per Destiny 2, con Bungie che dunque ora figura sia come sviluppatore che come publisher del titolo.

Destiny

In contemporanea, con un nuovo post sul sito ufficiale, gli sviluppatori hanno annunciato che dopo il lancio della Stagione della Ricchezza sveleranno i primi dettagli della "nuova era in arrivo per Bungie e Destiny 2".

"Per il momento, concentriamoci sulla ricchezza.", afferma il community manager Deej nel post. "Ma dopo l'inizio della stagione e l'assegnazione dei premi per l'incursione, guarderemo al futuro e condivideremo con voi i dettagli su una nuova era in arrivo per Bungie e Destiny 2."

Insomma il futuro per i Guardiani della Torre si prospetta decisamente interessante. Cosa vi aspettate?

Riguardo l'autore

Stefano Paglia

Stefano Paglia

Redattore