"Vogliamo che The Witcher e Cyberpunk diventino brand eterni"

Ambizioni niente male per CD Projekt RED.

Cyberpunk 2077 continua a farsi attendere e ovviamente l'E3 2019 ormai alle porte potrebbe dirci molto di uno dei giochi che dovrebbe chiudere con il botto l'attuale generazione di console.

In attesa di scoprire se i rumor che puntano a un'uscita del gioco nei primi mesi del 2020 dovessero rivelarsi affidabili, il CEO di CD Projekt RED, Adam Kiciński, è recentemente stato protagonista di un'intervista riportata da Gaming Bolt. Kiciński si concentra soprattutto sul futuro, sulla voglia di far crescere ulteriormente lo studio e i due brand principali (The Witcher e Cyberpunk).

"Ci sono produttori che lanciano giochi di una determinata serie ogni anno, noi stiamo facendo qualcosa di diverso. La cosa più importante è che il gioco sia innovativo ed eccezionale in alcune aree. I giochi che realizziamo vendono per diverso tempo, diamo più valore alla qualità piuttosto che alla frequenza. Sì, ci piacerebbe realizzarne di più ma dobbiamo arrivare a un certo stadio dello sviluppo. Ci piacerebbe avere due team delle dimensioni di quello che sta lavorando a Cyberpunk 2077".

E per quanto riguarda i brand su cui concentrarsi?

1

"Per quanto concerne gli obiettivi sul lungo periodo vogliamo crescere, siamo insaziabili quando si parla di successo. Ci piacerebbe sviluppare sempre alla velocità attuale. Vogliamo realizzare più giochi ma comunque altrettanto di qualità. Vogliamo anche che i nostri brand, The Witcher e Cyberpunk, diventino eterni. Questa è un'ambizione grandissima. Vogliamo che questi siano brand a livello di alcuni grandi nomi americani che hanno lasciato il segno per generazioni, che non invecchiano e rientrano permanentemente nella cultura pop. Da un punto di vista degli affari sono fondamenta solide per il futuro".

Cosa pensate delle ambizioni di CD Projekt RED? Cyberpunk e The Witcher diventeranno brand "eterni"?

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Cyberpunk 2077 non includerà alcuna fetch quest

Il senior quest designer Philip Weber parla della filosofia dello studio dietro la progettazione delle missioni secondarie.

In Cyberpunk 2077 i genitali saranno determinati dal tipo di corpo scelto

E gli altri personaggi si rivolgeranno a V chiamandolo per nome.

In Cyberpunk 2077 affronteremo 4 diverse tipologie di quest, ecco i dettagli

Ce ne parla il senior quest designer, Philipp Weber.

ArticoloGamescom 2019: Wasteland 3 - prova

Nel nevoso Colorado post-apocalittico di inXile Entertainment.

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza