Pokémon Spada e Scudo presenteranno aree aperte con raid multigiocatore

Riuscirete a catturarli tutti?

Nella giornata di oggi Nintendo ha rivelato nuove informazioni sugli attesissimi Pokémon Spada e Scudo, annunciando che saranno disponibili sul mercato dal 15 novembre, in esclusiva Nintendo Switch.

Come riportano i colleghi di Eurogamer.net, la compagnia ha anche comunicato che i titoli presenteranno le cosiddette aree selvagge, si tratta di ampi spazi liberamente esplorabili dai giocatori, in cui ci si potrà imbattere in Pokémon selvatici ed unire ad un gruppo di amici per affrontare impegnativi boss, in maniera molto simile a quanto accade in Pokémon GO con i raid. Precisiamo che alcuni mostriciattoli potranno essere trovati solo in questi raid, che potranno essere affrontati in locale e con il gioco online (richiederà un abbonamento al servizio online di Nintendo).

Le nuove creature includono Wooloo, Gossifleur (e la sua evoluzione Eldegoss), Drednaw e Corviknight, mentre per quanto riguarda i leggendari abbiamo Zacian (legato alla versione Spada) e Zamazenta (per la versione Scudo). Se siete interessati, di seguito potete trovare il Direct di Nintendo, andato in onda nella giornata di oggi.

Pokémon Spada e Scudo saranno disponibili dal 15 novembre in esclusiva Nintendo Switch.

Cosa ne pensate?

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Andrea Di Carlo

Andrea Di Carlo

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Fallout 4 sarebbe il vero e proprio responsabile di una sparatoria per un sito americano

La guerra non cambia mai. Certi discorsi, nemmeno: Fallout 4 additato a causa di una sparatoria.

The Witcher di Netflix Stagione 2: Team Yennefer o Team Triss? Risponde Henry Cavill

Il Geralt della serie TV The Witcher e il triangolo con Yennefer e Triss.

Final Fantasy XIV su Steam registra un nuovo record di giocatori simultanei

L'espansione di Final Fantasy XIV Endwalker ha incuriosito i giocatori.

Articoli correlati...

Recensione | Gloomhaven - Dal cartone al digitale il passo č... falso

Il celebre gioco da tavolo arriva in formato digitale.

'The Elder Scrolls VI dovrŕ essere un gioco decennale' come Skyrim

Todd Howard punta forte su The Elder Scrolls VI.

Project Awakening č vivo e il nuovo video sfoggia un Cyllista Engine che flirta con il fotorealismo

Cygames ci mostra il motore grafico alla base di Project Awakening.

The Elder Scrolls VI potrebbe non uscire prima del 2026

Sarŕ un'attesa lunghissima per The Elder Scrolls VI?

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza