E3 2019: il producer di Anthem fa una breve apparizione e riconosce che lo studio ha ancora del lavoro da fare

"Speriamo che Anthem avrÓ un futuro luminoso".

EA ha sorpreso i fan di Anthem non dando al gioco un posto ufficiale durante la presentazione EA Play, ma ha concesso una parte di tempo al director Ben Irving tra FIFA 20 e Madden NFL. Il director è apparso per una breve intervista e ha riconosciuto i punti deboli del gioco dichiarando che lo studio si impegnerà a lavorare su nuovi contenuti.

Come riporta Gamespot, Irving ha dichiarato che in questo momento il team sta lavorando ascoltando i feedback dei giocatori sugli eventi recenti, soprattutto su Cataclisma. L'idea al momento è quella di raccogliere impressioni dal server di prova e utilizzarle per modellare i contenuti in futuro.

"Anthem ha un futuro. Un futuro molto luminoso, speriamo", ha detto Irving. "Abbiamo imparato molto negli ultimi mesi, vogliamo davvero migliorare il gioco, crediamo che Anthem possa essere un gioco davvero fantastico. Sappiamo di avere del lavoro da fare, vogliamo solo lavorare con la comunità e costruirla insieme e rendere il gioco che tutti vogliono che sia."

anth

Protagonista indiscusso dell'EA Play è stato Star Wars Jedi: Fallen Order con il suo inedito gameplay.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Recensione | Gloomhaven - Dal cartone al digitale il passo Ŕ... falso

Il celebre gioco da tavolo arriva in formato digitale.

'The Elder Scrolls VI dovrÓ essere un gioco decennale' come Skyrim

Todd Howard punta forte su The Elder Scrolls VI.

Project Awakening Ŕ vivo e il nuovo video sfoggia un Cyllista Engine che flirta con il fotorealismo

Cygames ci mostra il motore grafico alla base di Project Awakening.

The Elder Scrolls VI potrebbe non uscire prima del 2026

SarÓ un'attesa lunghissima per The Elder Scrolls VI?

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza