PS5: solo pochi televisori possono supportare il refresh rate a 120 Hz

Uno dei punti di forza di PS5 verrà limitato dalle TV attualmente disponibili sul mercato?

Pochi giorni fa Jim Ryan, CEO e presidente di Sony Interactive Entertainment, ha svelato ulteriori dettagli sulle potenzialità di PS5.

Tra gli aspetti interessanti della prossima ammiraglia di Sony, c'è il supporto al segnale 4K con refresh rate di 120 Hz, che sulla carta permetterebbe di far girare alcuni titoli PS5 a ben 120 fps. Indubbiamente un punto di forza da non sottovalutare, ma che purtroppo allo stato attuale solo pochi televisori possono sfruttare.

Come riporta Forbes, infatti la maggior parte delle TV in commercio, anche quelli prodotti dalla stessa Sony, non sono compatibili con il refresh rate a 120 Hz.

Tutta colpa del connettore HDMI 2.0 che supporta un trasferimento dati di 18GB per secondo, non abbastanza per la mole di dati di un segnale 4K HDR con refresh rate a 120Hz. Piuttosto, sarebbe necessario un connettore HDMI 2.1, che purtroppo però è attualmente montato su un numero ristretto di pannelli, come la nuova serie di fascia alta 4K di LG. In alternativa ci sono i modelli 8K di Sony e Samsung, ma sono davvero molto costosi e non alla portata di tutti.

PlayStation_logo

In futuro il connettore l'HDMI 2.1 probabilmente diventerà lo standard per gran parte dei pannelli, ma nel frattempo, se avete intenzione di acquistare un nuovo televisore in vista della prossima generazione PlayStation, vi conviene attendere o quantomeno controllare scrupolosamente le specifiche dei modelli attualmente in commercio.

Intanto questa sera probabilmente scopriremo i primi dettagli su Scarlett, la nuova generazione di Xbox, durante la conferenza Microsoft.

Vai ai commenti (8)

Riguardo l'autore

Stefano Paglia

Stefano Paglia

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (8)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza