Negli scorsi giorni, Project xCloud è stato un argomento molto ricorrente tra la community videoludica mondiale, il servizio sarà inoltre disponibile (in forma di preview) nel mese di ottobre e questo ha stuzzicato ancora di più la curiosità degli utenti.

Come riporta Gamepur, il boss di Xbox Phil Spencer ha spiegato che il prodotto sarà disponibile in due diverse proposte. Ad esempio la possibilità di usare la propria console come un datacenter sarà gratuita mentre se non si è in possesso della console (Xbox One o Scarlett quando disponibile), sarà possibile sfruttare i datacenter di Microsoft pagando una tassa. Al momento però non sono stati decisi i dettagli.

Phil_Spencer

Spencer ha comunque affermato che potrebbe essere aggiunto un servizio in abbonamento, che in futuro potrebbe essere integrato con Xbox Game Pass:

"Se pensate ad un servizio in abbonamento come il Game Pass, penso che l'idea di integrarlo con xCloud con un abbonamento sia un'idea sensata. Non abbiamo ancora annunciato nulla, ma l'idea ha senso. Come costruisco la mia libreria di giochi? Il Game Pass è un ottimo modo per conservare contenuti. E in seguito, come accedo alla mia libreria ovunque vada? Devo usare hardware di Microsoft o quello che è situato a casa mia?"

Nel frattempo non ci resta che attendere l'arrivo sul mercato di Project xCloud, che ricordiamo avverrà ad ottobre 2019.

Riguardo l'autore

Andrea Di Carlo

Andrea Di Carlo

Redattore