Elden Ring sarÓ pi¨ simile a Dark Souls che a Sekiro: Shadows Die Twice

Parola di Miyazaki.

Durante l'E3 2019, From Software ha svelato Elden Ring, una nuova IP realizzata in collaborazione con George R.R. Martin, autore del ciclo delle Cronache del ghiaccio e del Fuoco.

Purtroppo il trailer presentato in occasione dell'annuncio non offre molti spunti sulla natura della produzione. Tuttavia in una recente intervista con IGN, Hidetaka Miyazaki ha svelato ulteriori dettagli sulla sua nuova opera e in particolare sulla componente narrativa, che a quanto pare sarÓ pi¨ simile a Dark Souls che a Sekiro: Shadows Die Twice.

Visto che il protagonista sarÓ completamente personalizzabile dal giocatore, la storia di Elden Ring sarÓ incentrata pi¨ sul mondo di gioco e gli NPC che lo popolano piuttosto che sulle gesta del nostro alter ego virtuale. Insomma, una narrativa emergente simile a quella della saga dei Dark Souls e che si discosta dallo stile adottato da Sekiro: Shadows Die Twice, dove Lupo Ŕ un personaggio ben definito e figura di rilievo nell'intreccio narrativo.

Inoltre, Miyazaki afferma che sia il mondo che gli NPC del titolo avranno un appeal maggiore rispetto alle precedenti opere di From Software, anche grazie al contributo di Martin nel definire la mitologia alla base dell'opera.

Elden_Ring

Ma le somiglianze con Dark Souls non finiscono qui, infatti Elden Ring per quanto riguarda il gameplay sarÓ un titolo open world souls-like. Per saperne di pi¨ non ci resta che attendere, ma di certo la curiositÓ per il nuovo progetto di From Software Ŕ decisamente alta.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Stefano Paglia

Stefano Paglia

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Obsidian, un annuncio di lavoro svela i primi dettagli del suo prossimo progetto

SarÓ un sequel di The Outer Worlds o qualcosa di inedito?

Borderlands su Nintendo Switch? Il direttore creativo di Gearbox non lo esclude

Un'altra grande serie potrebbe arrivare sulla console ibrida della grande N.

Articoli correlati...

Cyberpunk 2077 non includerÓ alcuna fetch quest

Il senior quest designer Philip Weber parla della filosofia dello studio dietro la progettazione delle missioni secondarie.

In Cyberpunk 2077 i genitali saranno determinati dal tipo di corpo scelto

E gli altri personaggi si rivolgeranno a V chiamandolo per nome.

In Cyberpunk 2077 affronteremo 4 diverse tipologie di quest, ecco i dettagli

Ce ne parla il senior quest designer, Philipp Weber.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza