Solo il 5% dei giochi presentati all'E3 2019 ha una protagonista femminile

Il dato emerge da uno studio condotto da Feminist Frequency.

Feminist Frequency, che ha calcolato la rappresentazione femminile nei giochi mostrati all'E3 negli ultimi cinque anni, ha pubblicato i risultati della fiera di quest'anno sul suo sito Web e su Wired, riporta Videogameschronicle.com.

Dei 126 giochi presentati durante le principali vetrine dell'E3, solo sei (4,8%) sono incentrati esclusivamente su protagoniste femminili, rispetto ai 28 giochi (22,2%) incentrati esclusivamente sui protagonisti maschili. Il dato è salito dal minimo del 3% nel 2016, ma è al di sotto del punto più alto del 9% nel 2015.

Secondo lo studio, il 66% dei giochi presenti all'E3 includeva protagonisti di più generi o consentiva ai giocatori di scegliere il proprio genere.

"In breve," afferma Feminist Frequency, "ciò che i numeri di quest'anno dimostrano è che la percentuale complessiva di giochi incentrati su personaggi femminili non sta aumentando, e che rimane costantemente e significativamente superata dai giochi incentrati sugli eroi maschili".

"È vero che il numero di giochi in cui si controllano personaggi di generi diversi (o dove si può scegliere) supera di gran lunga quelli con protagonisti affermati di sesso maschile o femminile. E, naturalmente, come tendenza generale, la libertà di scegliere o creare il proprio personaggio è un fatto positivo".

e3_2019_protagonists_by_gender_a_768x757

Inoltre, nel corso degli eventi, Feminist Frequency ha affermato che le donne rappresentavano solo il 21% dei relatori.

Nel frattempo, dei 126 giochi esaminati, 107 titoli (85%) erano caratterizzati dal combattimento come meccanica di gioco.

Che ne pensate?

Vai ai commenti (11)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Il prezzo più accessibile di Switch Lite è stato una battaglia di Nintendo

La grande N "aggressiva" nel tenere basso il prezzo della nuova console.

Microsoft "piacevolmente sorpresa" dai contenuti e dalle innovazioni in arrivo dagli studi acquisiti

Aaron Greenberg parla dei progetti in cantiere nella famiglia degli Xbox Game Studios.

Switch Lite su una TV? È impossibile per una mancanza hardware

Un video teardown ci porta alla scoperta dellle componenti della console.

Ubisoft spiega il forte entusiasmo per Google Stadia

Ecco perché la compagnia ha in programma un forte supporto per la piattaforma.

Articoli correlati...

Sunset Overdrive è ufficialmente una IP di Sony

Il gioco fu lanciato come esclusiva Xbox One nel 2014.

Kickstarter nell'occhio del ciclone dopo il licenziamento di due organizzatori sindacali

Una ritorsione nei confronti del processo di sindacalizzazione?

Secondo le stime di un publisher le vendite dei titoli indie su Steam sono scese del 70% rispetto allo scorso anno

Ecco un'interessante analisi condotta da Mike Rose, director del publisher indie No More Robots.

Commenti (11)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza