Anche Obsidian ed inXile hanno provato ad ottenere i diritti per Baldur's Gate 3

Senza successo.

La serie Baldur's Gate Ŕ considerata da molti come la migliore esponente dei giochi ruolo classici (per intenderci, sistema di combattimento a turni e migliaia di linee di dialogo e scelte morali) e grazie a Larian Studios (gli stessi autori della serie Divinity) potremo giocare il terzo capitolo.

Come riporta IGN, Larian non era l'unico studio desideroso di accaparrarsi i diritti per la famosa saga, ad affermarlo Ŕ stato il CEO di inXile Brian Fargo Brian Fargo, durante una recente intervista:

"Sapete, io e il CEO di Obsidian (Feargus Urquhart) volevamo questi diritti da anni, stesso discorso vale per il CEO di Larian Swen Vincke. Dopo che ho lasciato Interplay, Ŕ stata la prima cosa a cui ho pensato, purtroppo per˛ Atari ha avuto problemi finanziari."

baldurs_gate_3_anteprima_video_trailer_1_jpg_1400x0_q85

Visto che non vedremo Baldur's Gate 3 tanto presto, vi segnaliamo che Ŕ in lavorazione un gioco da tavolo chiamato Baldur's Gate: Descent Into Avernus, vero e proprio prequel del terzo capitolo. Inoltre i fan degi RPG vecchia scuola potranno ingannare l'attesa con l'arrivo dei primi Baldur's Gate, Icewind Dale e Neverwinter Nights anche su Switch, Xbox One e PS4.

Baldur's Gate 3 sarÓ disponibile su PC e Stadia. Cosa ne pensate del ritorno di questo pilastro del gioco di ruolo classico?

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Project Witchstone Ŕ l'RPG indie che promette di rivoluzionare il genere

Sulle orme di Dungeons & Dragons il prossimo anno su PC, Xbox One e PlayStation 4.

Dragon Age 4 non sarÓ lanciato prima di metÓ 2022

L'attesa per il nuovo capitolo si fa lunga.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza