Michael Condrey dice la sua sui temi che Call of Duty: Modern Warfare andrà a toccare

Un conto è trattare guerra fittizie ed un altro è trattare conflitti reali.

L'ex co-fondatore di Sledgehammer Games Michael Condrey si è detto preoccupato sul fatto che Call of Duty: Modern Warfare farà sentire a disagio il giocatore, andando a trattare temi controversi relativi ai conflitti moderni.

Come riporta VG247, questo ha diviso il pubblico che ha assistito alla recente presentazione a porte chiuse, alcuni hanno infatti affermato che gli sviluppatori sono andati troppo oltre mentre altri non vedono l'ora di scoprire come saranno affrontate certe tematiche. Condrey ha però precisato che una cosa è avere a che fare con conflitti fittizi ed un'altra è affrontare eventi reali:

"In Modern Warfare 3 ci siamo concentrati sulla narrazione in un universo in cui scoppiavano diversi conflitti ma chiaramente inventati, mentre con WW2, il team ha dato un tributo ad un conflitto diverso da tutti gli altri. Il mondo è cambiato da allora ed eventi come Sandy Hook, Las Vegas e Christchurch sono reali e tolgono il fiato. Creare il solito plot con gli eroi occidentali che uccidono cattivoni dell'altra parte del mondo non è abbastanza."

mw_reveal_05_wm_1559292483

Call of Duty: Modern Warfare sarà disponibile su PC, Xbox One e PS4 a partire dal 25 ottobre 2019.

Cosa ne pensate delle parole di Michael Condrey?

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Annunciato Disintegration, il nuovo sparatutto fantascientifico dell'ex direttore creativo di Bungie e coautore di Halo

Il nuovo sparatutto fantascientifico sarà presentato ufficialmente il mese prossimo alla Gamescom 2019.

Witchfire: emergono nuove immagini dello shooter dark fantasy

Un gioco che punterà tutto sul gameplay.

Fortnite - La posizione di tutti i Fortbyte

La guida per trovare tutti i nuovi collezionabili di Fortnite Battaglia Reale.

Commenti (1)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza