Titan: Blizzard spiega cos'è andato storto con il "seguito" di World of Warcraft

Ecco tutti i dettagli.

Titan doveva essere una sorta seguito di World of Warcraft, un nuovo MMO next gen che però è stato in seguito cancellato da Blizzard a causa di alcune valutazioni sbagliate riguardo il progetto.

Come riporta VG247, l'ex boss di Blizzard Mike Morhaime ha spiegato cos'è andato storto, durante una recente intervista:

"Abbiamo provato a non diffondere alcun dettaglio sul gioco ma con Titan abbiamo fatto uno strappo alla regola. Questo perché volevamo che fosse un MMO di nuova generazione o un seguito di World of Warcraft. Abbiamo preso alcuni veterani e messi al lavoro sul progetto, tuttavia abbiamo fallito nel mantenere la bussola, era troppo ambizioso."

tov02_jpg_800x0_crop_upscale_q85

Morhaime continua spiegando che ad un certo punto ci si è reso conto che il motore del gioco non era abbastanza per un progetto tanto ambizioso, per questo il team si è preso alcuni mesi per riorganizzare lei idee e pianificare le mosse future. Dopo qualche mese di riflessione il team ha presentato le sue idee, tra cui è emerso Overwatch. Il resto è storia, con la decisione da parte di Blizzard di proseguire con il famoso (ora) shooter di squadra.

World of Warcraft e tutte le sue espansioni sono disponibili in esclusiva PC.

Cosa ne pensate? Eravate a conoscenza di queste vicende?

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Il Signore degli Anelli: emergono nuovi dettagli sull'MMO di Amazon

Alla ricerca di artisti, animatori e responsabili gameplay.

ArticoloRicordando l'età d'oro di Dark Age of Camelot - articolo

Perdendosi nei ricordi del passato, di un gioco che tornerà più!

Roblox vale $4 miliardi e gli investitori puntano forte sull'MMO

La piattaforma può contare su milioni di giocatori.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza