Wolfenstein: Youngblood sarà il primo capitolo della serie a non subire censure in Germania

Facciamo passi in avanti.

A quanto pare il nuovo Wolfenstein: Youngblood e la sua espansione VR Cyberpilot arriveranno in Germania senza alcun tipo di censura politica, essendo di fatto i primi capitolo della saga a non subire la lama (piuttosto insensata) della censura.

Come riporta PC GamesN, questo cambio di rotta sembra essere stato possibile grazie alle recenti modifiche dei parametri di classificazione tedeschi (USK), tuttavia visto che il verdetto si basa sul gioco completo, Bethesda non è sicura al 100% che il gioco arriverà senza tagli. Per questo è stata sviluppata parallelamente una versione soft che contiene l'eliminazione a tutti i riferimenti nazisti come simboli, personaggi ed altri elementi correlati al nazismo.

Diciannove anni dopo gli eventi di Wolfenstein II, B.J. Blazkowicz è scomparso a Parigi in seguito a una missione contro i nazisti. Dopo anni di duri allenamenti con il padre, le figlie gemelle di B.J., Jess e Soph Blazkowicz, devono entrare in azione. Collabora con un amico o gioca da solo. Sali di livello, esplora e completa le missioni per sbloccare nuove abilità, armi, gadget, oggetti cosmetici e altro ancora, con cui plasmare il tuo stile di gioco e personalizzare il tuo aspetto.

Mu7xAhhBv4DEUB9cmovP5F

Wolfenstein: Youngblood offre l'esperienza più grande nella storia di Wolfenstein. Da una nuova base operativa nella profondità delle catacombe parigine, pianifica come e quando attaccare per abbattere il regime nazista.

Wolfenstein: Youngblood e la sua espansione saranno disponibili su PC, Xbox One e PS4 a partire dal 27 luglio.

Cosa ne pensate?

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza