Phil Spencer spiega che per creare esclusive di qualità serve concedere molto tempo agli studi

Il ragionamento non fa una piega.

Per tutto il suo ciclo vitale, la maggior critica rivolta verso Xbox One è stata la mancanza di esclusive di peso (se non si contano quelle storiche). Durante una recente intervista il boss di Xbox Phil Spencer ha però affermato che per creare titoli di qualità, gli studi first party necessitano di parecchio tempo.

Come riporta Dualshockers, eccole dichiarazioni di Spencer:

"Sento di poter dare agli sviluppatori tutto il tempo che necessitano per mettere in piedi il loro progetto e costruire il gioco come desiderano. E quando le cose richiedono più tempo possiamo permettercelo per far si che il gioco venga sviluppato con le giuste tempistiche. Al lancio di Sea of Thieves ho letto ovunque gli stessi feedback (dov'è l'altra metà del gioco?), ma voglio anche dire che non sarebbe il gioco che è oggi se all'epoca avessimo atteso un anno prima di rivelarlo al pubblico."

infinite_1024x535_1_920x481

A quanto pare Spencer sembra essere molto ottimista verso il futuro di Xbox, speriamo solo che i nuovi studi acquisiti da Microsoft diano presto i loro frutti.

Cosa ne pensate di queste dichiarazioni del boss di Xbox?

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (19)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza