Pokemon Spada e Scudo: Game Freak avrebbe pensato a un sistema di combattimento in tempo reale

Lo rivelano in un'intervista Junichi Masuda e Shigeru Ohmori, producer e director dei titoli. 

Pokemon Spada e Scudo sono i nuovi attesi giochi della celebre serie in arrivo su Nintendo Switch e Junichi Masuda e Shigeru Ohmori, producer e director dei titoli, hanno svelato quali novità potrebbero arrivare con i giochi in un'intervista con Metro.

Game Freak ha già confermato che le novità saranno implementate gradualmente, ma i due sviluppatori hanno anche parlato del processo di sviluppo che ha portato a decidere quali feature introdurre e quali no.

In questo contesto, Junichi Masuda e Shigeru Ohmori hanno rivelato che lo studio avrebbe pensato a una novità piuttosto importante, ovvero la sostituzione del sistema di combattimenti a turni con uno in tempo reale.

"Tutto si collega a quello che i fan di Pokemon vorrebbero davvero provare come, per esempio, i combattimenti in tempo reale - ci abbiamo pensato in precedenza, ma torneremo, almeno per questi giochi, al sistema di combattimento a turni, che è quello che i fan dei Pokemon amano di più".

Gli sviluppatori, dunque, avrebbero pensato a un combat system di questo tipo ma, a quanto pare, Pokemon Spada e Scudo si baseranno su un combattimento a turni.

Tuttavia, il giornalista ha chiesto ai due sviluppatori se questa idea potrebbe essere implementata in qualche altro gioco della serie o spin-off, in questo caso la risposta di Masuda è stata: "abbiamo varie idee, ma nulla da commentare in questo momento".

Che ne pensate?

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella piů rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza