Secondo un report Apple avrebbe interrotto lo sviluppo dei suoi visori AR e VR

Il team dietro alla produzione è stato smantellato a maggio.

A quanto pare Apple ha terminato la produzione dei suoi visori AR/VR. Il team preposto allo sviluppo è stato smantellato nel mese di maggio ed i dipendenti sono stati riassegnati ad altre mansioni.

I piani di Apple, secondo alcune voci autorevoli come Ming-Chi Kuo e Mark Gurman, erano di pubblicare sul mercato questi visori, simili a degli occhiali, verso l'inizio del 2020. La società quindi, avrebbe deciso di annullare un importante progetto il cui lancio era praticamente imminente.

Kuo in precedenza aveva dichiarato che questi occhiali sarebbero stati commercializzati come accessori da collegare all'iPhone. Il loro scopo era di offrire funzionalità avanzate di Realtà Aumentata senza guardare lo schermo dello smartphone.

Nel novembre 2017, Gurman ha riferito che questo dispositivo sarebbe girato su un sistema operativo creato ad hoc e denominato "rOS". Ai tempi Apple non aveva ancora chiara l'interazione con questi visori da parte dei clienti, ma tra le possibilità vi era il touchscreen, l'attivazione vocale di Siri e l'utilizzo di gesti.

apple

Il CEO di Apple, Tim Cook, ha parlato più volte della realtà aumentata, affermando di considerare l'AR come un qualcosa di importante, poiché la tecnologia "amplifica le prestazioni umane invece di isolare le persone". Sfortunatamente però questi dispositivi non vedranno mai la luce, stando ai report pubblicati su internet. Si tratta solo di qualcosa di temporaneo? Non ci resta che attendere notizie dalla società stessa.

Fonte: MacRumors

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Claudia Marchetto

Claudia Marchetto

Redattore

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Tim Willits abbandonerà id Software dopo 24 anni di carriera

Lo storico sviluppatore si prepara a lasciare l'azienda.

L'arrivo degli SSD su PS5 e Xbox Scarlett avrà un impatto maggiore negli open world

Un grande passo in avanti per uno dei generi più in voga.

PS5: puntare ai giocatori hardcore potrebbe essere un grosso problema per Sony?

Secondo gli analisti sarebbe un errore puntare su un "pubblico di nicchia".

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza