inXile: Wasteland 3 sarà un gioco migliore grazie all'acquisizione da parte di Microsoft

Gli sviluppatori parlano dell'accordo con il colosso di Redmond.

In un'intervista di Wccftech con Brian Fargo e Tim Campbell di inXile Entertainment riguardo Wasteland 3, sono state chieste delucidazioni sui primi mesi di esperienza dello studio all'interno della famiglia degli Xbox Game Studios.

"Posso dire che siamo molto soddisfatti per la partnership con Microsoft, stiamo assolutamente facendo il gioco [Wasteland 3] che volevamo fare e lo stiamo facendo meglio di quanto avremmo potuto fare da soli", ha affermato Tim Campbell.

Brian Fargo ha aggiunto: "sì, penso che siamo fortunati, perché Microsoft si fida di noi. Penso che ci sia sempre una preoccupazione quando le aziende vengono acquisite. Ma davvero, in questo caso si fidano di noi. Anche quando si parla di quello che vogliamo fare in futuro, dicono 'ci fidiamo'".

wasteland_3_logo_740x416

Il fondatore di inXile ha rivelato anche la forte collaborazione tra i diversi studi first party di Xbox.

"Stiamo parlando con tutti gli studios. Voglio dire, abbiamo parlato con i ragazzi di The Coalition. Se facciamo qualcosa che coinvolge fasi di shooting, prenderemo il telefono e parleremo con loro. Se vogliamo fare qualsiasi cosa con l'acqua, sai, parleremo con i ragazzi che stanno facendo Sea of ​​Thieves e faremo 'Ehi, parlaci della tua tecnologia per l'acqua'. Quindi è fantastico. Tutti condividono quello che stanno facendo, siamo in costante comunicazione e tutti vogliamo aiutarci l'un l'altro con il nostro mestiere".

Wasteland 3 uscirà nella primavera del 2020 su PC, PlayStation 4 e Xbox One. In seguito a questo titolo, però, inXile svilupperà titoli solo per PC e Xbox.

Fonte: Wccftech.

Vai ai commenti (3)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Obsidian, un annuncio di lavoro svela i primi dettagli del suo prossimo progetto

Sarà un sequel di The Outer Worlds o qualcosa di inedito?

Borderlands su Nintendo Switch? Il direttore creativo di Gearbox non lo esclude

Un'altra grande serie potrebbe arrivare sulla console ibrida della grande N.

Articoli correlati...

Cyberpunk 2077 non includerà alcuna fetch quest

Il senior quest designer Philip Weber parla della filosofia dello studio dietro la progettazione delle missioni secondarie.

In Cyberpunk 2077 i genitali saranno determinati dal tipo di corpo scelto

E gli altri personaggi si rivolgeranno a V chiamandolo per nome.

In Cyberpunk 2077 affronteremo 4 diverse tipologie di quest, ecco i dettagli

Ce ne parla il senior quest designer, Philipp Weber.

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza