Red Dead Redemption 2: il doppiatore di Arthur ha dovuto rifare alcune battute riferite al cavallo perché ambiguamente "intime"

Il doppiatore svela alcuni simpatici retroscena del gioco.

Gran parte del lavoro in Red Dead Redemption 2 è svolto dalla recitazione. Ci sono molte azioni che necessitano non solo di doppiare frasi e dialoghi, ma anche suoni, rumori, come quelli prodotti mentre il personaggio cavalca il proprio animale.

All'interno del gioco, il doppiatore di Arthur, Roger Clark, ha dovuto registrare non solo le battute del protagonista, ma anche i grugniti, ed i suoni che Arthur fa quando sta a cavallo e quando parla con lui.

"Un sacco di rumori sono doppiati" ha detto il doppiatore durante l'evento MomoCon. "Penso di aver impiegato circa due giorni all'interno della cabina nel produrre grugniti e frasi. In più le linee cambiavano a seconda del sesso del cavallo, per non parlare dei diversi dialoghi a seconda del tipo di legame che si ha con l'animale".

"Così", prosegue Clark "abbiamo registrato tutto. Un paio di settimane dopo torno a casa e uno dei nostri meravigliosi assistenti alla regia, Gethin Aldous, dice: 'Rog, dobbiamo fare di nuovo quelle battute'. Allora io gli chiedo il perché e lui mi risponde 'Beh, quelle frasi non sembrano rivolti ad un cavallo, sembrano troppo...intime'. Io ancora non riuscivo a capire cosa intendesse e così mi ha fatto riascoltare il doppiaggio".

Dopo aver ascoltato la registrazione, l'attore ha accettato di rifare le battute. Potete dare uno sguardo all'intervista di seguito.

Vi ricordiamo che Red Dead Redemption 2 è disponibile per Xbox One e PlayStation 4. Restando in tema di cavalli, all'interno del gioco sono disponibili set per la cura del proprio animale, sconti per le stalle e molto altro ancora.

Fonte: VG247

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza