In Fortnite è rivoluzione per le sfide: chi non acquista il Battle Pass è svantaggiato?

Le novità non annunciate da Epic Games.

La Stagione 10 o Stagione X di Fortnite è ufficialmente qui e a quanto pare ha portato con sé dei cambiamenti non annunciati e non spiegati in dettaglio da Epic Games. La questione è semplice ma molto delicata: le sfide sono cambiate ma questo potrebbe portare uno svantaggio per coloro che non acquistano i Battle Pass a circa €10?

Il modo in cui si ottengono esperienza e ricompense è cambiato con le Sfide Settimanali che sono raggruppate in categorie come Road Trip o Rissa Reale. Il problema è che queste sfide sono bloccate dietro al Battle Pass. Esistono ancora i tier Silver gratuiti del Battle Pass ma al di là di tutto il problema più grande è a livello comunicativo. Le Sfide giornaliere sembravano completamente sparite e rimosse fino a quando un moderatore di Epic ha rivelato che queste ritorneranno sotto forma di eventi a tempo.

Le lamentele sono arrivate anche e soprattutto per questa mancanza di comunicazione ma anche per il fatto che i Breakpoint pack acquistati durante la scorsa Stagione sembrano ora completamente inutili dato che non è più possibile progredire nelle Sfide giornaliere per sbloccare delle ricompense. Epic, rendendosi conto di questa situazione tutt'altro che positiva ha deciso di intervenire e spiegare cosa stia effettivamente succedendo.

"Le Sfide giornaliere sono state rimpiazzate con Missioni a tempo che sono gratis per tutti i giocatori. Completando gli obiettivi i giocatori possono guadagnare ricompense. Come parte delle Missioni a tempo un nuovo obiettivo verrà sbloccato quotidianamente alle 15:00 italiane. I giocatori avranno una settimana per completare questi obiettivi. Poi verranno rimpiazzati da un nuovo gruppo di obiettivi legati alle Missioni a tempo. Tutti i giocatori hanno 70 obiettivi unici da completare nel corso della stagione e possono aspettarsi eventi gratuiti con ricompense aggiuntive".

1

Epic ha quindi fatto chiarezza sulla situazione attuale per quanto concerne le Sfide ma la sensazione che senza sia le sfide giornaliere e una selezione di quelle settimanali chi è intenzionato ad affrontare Fortnite come un gioco completamente free-to-play avrà meno cose da fare e meno ricompense da ottenere è palese. Il prosieguo della Stagione X sicuramente farà luce su ogni aspetto di questo cambiamento.

Fonte: Eurogamer.net

Vai ai commenti (0)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Alessandro Baravalle

Alessandro Baravalle

Redattore

Si avvicina al mondo dei videogiochi grazie ad un porcospino blu incredibilmente veloce e a un certo "Signor Bison". Crede che il Sega Saturn sia la miglior console mai creata e che un giorno il mondo gli darà ragione.

Contenuti correlati o recenti

Red Bull Factions 2019: prosegue la strada verso la finale del torneo di League of Legends più appassionante d'Italia

Un percorso di cinque settimane che porterà alla finalissima, in cui le migliori squadre si sfideranno dal vivo.

Hearthstone: VKLiooon è la prima donna a conquistare il titolo di World Champion

Dopo aver vinto il match finale per 3-0 si è aggiudicata l'ambito titolo e ben 200.000 $.

Articoli correlati...

Anche Ewok abbandona Twitch per Mixer

Prosegue la migrazione di alcuni tra gli streamer più influenti.

ArticoloInvestire negli esport: stabilire resilienza in un ambiente volubile - articolo

il CEO di New Wave Esports, Daniel Mitre, sul fascino delle squadre in contrapposizione alla sostenibilità delle piattaforme.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza