L'addio di Ninja non dovrebbe intaccare più di tanto Twitch

Lo dicono i dati.

Il popolare streamer Ninja ha da poco lasciato Twitch per firmare un contratto di esclusiva con Microsoft e Mixer.Senza dubbio si tratta di un bel colpo per Microsoft, tuttavia i dati indicano che la partenza di Ninja non dovrebbe intaccare più di tanto Twitch.

Infatti secondo una recente analisi di SullyGnome (nota azienda di analisi) Ninja non è lo streamer di punta di Twitch, occupato invece da Tfue con i suoi oltre 9 milioni di spettatori. Ninja occupava il quarto posto. Il CEO di StreamElements Doron Nir ha affermato che senza dubbio l'arrivo di Ninja risulterà un punto di svolta in positivo per Mixer, tuttavia la scuderia della sua rivale rimane molto ben fornita:

"Grazie alla sua personalità, abilità ed il supporto di diversi brand, Ninja è stato molto importante per far conoscere il live streaming al di fuori dell'industria videoludica. Il suo arrivo su Mixer costituisce un punto di svolta per la piattaforma, esattamente come quando Netflix ed HBO hanno iniziato ad ottenere spettatori tramite le programmazioni originali. Le piattaforme come Twitch, Mixer, Facebook Gaming e YouTube Live devono contare sulla capacità di intrattenimento dei loro talenti, come Ninja."

Fortnite_Battle_Royale_screenshot

Voi cosa ne pensate di questa faccenda e del mondo del live streaming in generale?

FONTE: GamesIndustry

Contenuti correlati o recenti

ArticoloDeath Stranding: il tempo per “spiegarlo” sta finendo - editoriale

Kojima sembra perdere tempo aspettando l'inevitabile: “scoprire” che Death Stranding è soltanto un videogioco.

ArticoloGamescom 2019: Darksiders: Genesis - anteprima

È il nuovo Diablo? No, ma è comunque interessante.

Articoli correlati...

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza