Microsoft potrebbe permettere a suoi studi di realizzare giochi multipiattaforma

Ma franchise come Forza, Halo e Sea of Thieves rimarranno esclusive Xbox.

Nell'ultimo episodio di The Game Informer Show, il portale ha avuto l'occasione di parlare con il responsabile degli Xbox Studios di Microsoft, Matt Booty, del suo percorso nel settore e di quello che Microsoft sta pianificando per la prossima generazione di console.

Durante l'intervista è stato chiesto a Booty se Microsoft permetterà ai suoi studi first party di realizzare giochi multipiattaforma. Ad esempio, in seguito all'acquisizione di Double Fine, la compagnia ha confermato che Psychonauts 2 uscirà anche su PlayStation 4 e PC e sembra possibile che sia Double Fine che altri studi della famiglia Xbox possano continuare a sviluppare titoli multipiattaforma.

"Sì, penso che lo faremo". Secondo Booty, in relazione a futuri giochi multipiattaforma, bisognerebbe chiedersi: "ha senso per il franchise? Ne trarrebbe beneficio dal trovarsi su un sacco di piattaforme diverse? Oppure è un gioco che possiamo supportare al meglio sulle nostre piattaforme, come xCloud, Game Pass e Xbox Live?".

Booty fa un riferimento alla gestione di Minecraft da parte di Microsoft, con la pubblicazione di una nuova versione del gioco su nuove piattaforme dall'acquisizione. Ma ha anche sottolineato che ci sono grandi franchise come Forza, Halo e Sea of ​​Thieves progettati per essere esperienze Xbox. Con l'acquisizione da parte di Microsoft di Obsidian, è stato anche chiesto del futuro di The Outer Worlds come franchise e se lo vede come una serie esclusiva per Xbox in futuro.

"Sì, penso che potrebbe essere quel tipo di gioco", dice Booty. "E da quello che abbiamo visto su The Outer Worlds, la mia speranza è che sia qualcosa che possiamo costruire. Che diventerà davvero un franchise duraturo che crescerà e che possiamo aiutare a espandere".

Che ne pensate?

Fonte: Game Informer.

Vai ai commenti (7)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Articolo | Evoluzione della morte e del game over nei videogiochi

Il fail state nei videogiochi: ecco alcune delle meccaniche più innovative.

Videogiochi, sessismo e razzismo: 'le molestie online contro donne, neri e asiatici continuano a crescere'

Un sondaggio rivela una preoccupante crescita di sessismo e razzismo nei videogiochi online.

God of War Ragnarok: Angrboda di colore? Spuntano lamentele ma Santa Monica Studios non ci sta

God of War Ragnarok non è ancora uscito e già iniziano le polemiche sterili.

Commenti (7)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza