Phil Spencer e il problematico reveal di Xbox One: "un evento troppo focalizzato su Xbox come piattaforma TV"

Il boss di Xbox ripercorre il reveal dell'attuale ammiraglia di Microsoft.

All'E3 2019, l'attuale boss di Xbox Phil Spencer ha parlato con GameSpot della storia di Xbox One, dei problemi che la console ha dovuto affrontare al lancio e di ciò che è in serbo per il futuro con la prossima generazione. Sebbene ci siano molte anticipazioni su ciò che arriverà con Xbox Scarlett, la discussione è tornata all'inizio di Xbox One, quando il colosso di Redmond faticò a comunicare quello che la nuova console rappresentava, ed è qualcosa che l'attuale boss di Xbox ricorda fin troppo bene.

"Se torni indietro e guardi [la rivelazione], quello che vedrai è un evento che si è concentrato davvero molto su Xbox come piattaforma TV", ha detto Spencer. "Abbiamo mostrato cose come The Price is Right, ad esempio. In effetti, penso che il primo contenuto che abbiamo mai mostrato su una Xbox One sia stato uno show televisivo".

Nel maggio 2013, Microsoft ha rivelato Xbox One, una console pubblicizzata come il nuovo punto di riferimento per l'intrattenimento domestico. Prima del reveal, Microsoft e il suo nuovo prodotto - nome in codice Durango - avevano già affrontato una battaglia in salita. Nei mesi precedenti, i commenti dell'ex dirigente Microsoft Adam Orth, che aveva minimizzato le preoccupazioni dei consumatori circa la prossima console, erano ancora nelle menti di molti. L'evento ha avuto luogo a Redmond, Washington, nel campus Microsoft, e doveva essere il grande momento della console. Ma come dimostra la storia, le cose non sono andate come previsto. Spencer ha continuato a descrivere l'umore dei dipendenti dopo l'evento di rivelazione.

"Se eri un dipendente del team Xbox, allora facevi parte [di un team di] migliaia di persone che lavoravano su Xbox. Ma ci sono molte meno persone che stanno davanti alle telecamere, sul palco a parlare. Ci può essere una divisione tra: 'perché sta dicendo questo? Non è il prodotto che sto costruendo'".

xbox_one

Come il primo show della console, fu un evento fortemente promosso. In apertura, sviluppatori e famose personalità legate al mondo del gaming hanno parlato del potenziale della nuova piattaforma e persino registi come Steven Spielberg e J.J. Abrams hanno elogiato il nuovo hardware. L'aspetto chiave dell'evento di rivelazione è stato che Xbox One fu presentata come più di una semplice console per videogiochi, una vera e propria nuova esperienza di intrattenimento domestico. Questo sentimento è stato reso ampiamente chiaro durante la prima metà dell'evento, che ha regalato agli spettatori un diluvio di film e programmi TV visualizzabili su Xbox One. I primi giochi a comparire furono i titoli di EA Sports, dopo ben 30 minuti. Spencer ha sottolineato che il reveal ha mancato l'obiettivo di mostrare correttamente la console.

A quel tempo, Spencer era il vicepresidente di Microsoft Studios. Una volta salito sul palco dell'evento, partì la presentazione dei titoli. Durante il suo intervento, l'evento si è focalizzato su giochi come Forza Motorsport 5, Call of Duty: Ghosts, Halo 5 e Quantedy Break di Remedy. Sebbene Spencer abbia capito l'intenzione di mostrare la nuova Xbox come console di home entertainment, ha affermato che ciò ha solo portato confusione e frustrazione da parte del pubblico in generale. Questo sentimento era evidente quando lui e altri dirigenti osservavano le reazioni dei consumatori e dei dipendenti.

"Il feedback che abbiamo ricevuto dai dipendenti è stato: 'Abbiamo lavorato molto duramente per anni su questo prodotto. Stai sul palco di questo evento e distruggi tutto il buon lavoro che abbiamo fatto parlando del prodotto in un modo che non corrisponde esattamente all'anima di una console Xbox e a ciò che i nostri clienti cercano'", ha dichiarato Spencer descrivendo la frustrazione dei dipendenti. "Penso che il team sia rimasto deluso perché si sentivano delusi dal team dirigente".

Le reazioni all'evento reveal hanno spinto il management a spostarsi dall'home entertainment per concentrarsi sui giochi all'E3 2013. Il gioco che ha aperto lo show fu Metal Gear Solid V: The Phantom Pain.

Durante il suo primo anno, Xbox One ha lottato duramente, in particolare con il concetto di funzionalità sempre online. L'anno seguente, Phil Spencer fu promosso a boss di Xbox e questo segnò l'inizio di alcuni cambiamenti significativi per la piattaforma, come, ad esempio, l'eliminazione del Kinect dalla console, che rendeva Xbox One accessibile a un prezzo inferiore.

Che ne pensate? Che ricordo avete del reveal di Xbox One?

Fonte: Gamespot.

Vai ai commenti (4)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (4)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza