The Witcher 3: Digital Foundry analizza la versione Nintendo Switch

Ecco le prime impressioni.

Nella giornata di ieri durante la Gamescom è stata annunciata la data di uscita di The Witcher 3 per Nintendo Switch. Il video ha mostrato una piccola parte di gameplay, ma Digital Foundry ha avuto l'occasione di analizzare nel dettaglio come si comporta il gioco nella sua versione per la console ibrida.

Il porting è stato commissionato da Sabre Interactive in collaborazione con CD Projekt RED e, come già ci si aspettava, il team è dovuto scendere a compromessi estetici e tecnici per adattare l'avventura di Geralt all'architettura della console ibrida di Nintendo.

Il gioco funziona a 540p in modalità portatile e con risoluzione dinamica tra 540 e 720p in modalità docked, in ogni caso, un valore non troppo elevato, che riduce i dettagli del gioco. Ci sono alcuni problemi anche per quanto riguarda gli elementi in lontananza, che appaiono e scompaiono in modo da ridurre il carico della CPU ed in alcuni casi vi è anche un calo di framerate, soprattutto quando sono presenti molti elementi sullo schermo. Di seguito potete dare uno sguardo all'analisi tecnica di Digital Foundry.

Nonostante ciò, il lavoro che ha fatto Sabre Interactive è senza dubbio spettacolare e sicuramente farà contenti tutti i fan del gioco che vogliono provare a giocare a The Witcher 3 con una console portatile. Vi ricordiamo che questa versione per Nintendo Switch uscirà il 15 ottobre e conterrà, oltre al gioco, anche le espansioni Blood & Wine ed Hearts of Stone.

Fonte: GoNintendo

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Cyberpunk 2077 non includerà alcuna fetch quest

Il senior quest designer Philip Weber parla della filosofia dello studio dietro la progettazione delle missioni secondarie.

In Cyberpunk 2077 i genitali saranno determinati dal tipo di corpo scelto

E gli altri personaggi si rivolgeranno a V chiamandolo per nome.

In Cyberpunk 2077 affronteremo 4 diverse tipologie di quest, ecco i dettagli

Ce ne parla il senior quest designer, Philipp Weber.

ArticoloGamescom 2019: Wasteland 3 - prova

Nel nevoso Colorado post-apocalittico di inXile Entertainment.

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza