Secondo gli sviluppatori Gears 5 sarÓ un passo in avanti per quanto riguarda le microtransazioni

Un sistema di monetizzazione player-friendly.

Il team di sviluppo di Gears 5 Ŕ sicuro che il gioco sarÓ all'avanguardia per quanto riguarda loot box e microtransazioni varie, gli sviluppatori hanno infatti assicurato un sistema di monetizzazione ma molto player-friendly e per nulla invasivo.

Gears 5 non avrÓ infatti nessun sistema di loot box, tuttavia sarÓ presente un negozio in cui i giocatori potranno investire denaro reale in ferro, ovvero la valuta del gioco che potrÓ essere usata per acquistare oggetti cosmetici. SarÓ anche possibile guadagnare oggetti con un sistema di personalizzazione chiamato Tour of Duty ed i Rifornimenti che permetteranno agli utenti di ottenere contenuti giocando.

"Pensiamo davvero di essere un passo in avanti all'intera industria per quanto riguarda le microtransazioni, assicurandoci di poter sia fornire un serivizio alle persone che vogliono accelerare lo sblocco degli oggetti di gioco ma senza sbilanciare il gioco. Ci siamo posti una sfida, possiamo fornire oggetti acquistabili per chi vuole farlo e rendere godibile il sistema agli altri giocatori? Questa Ŕ stata una sfida che abbiamo accettato fin dall'inizio dello sviluppo di Gears 5." - ha dichiarato il multiplayer design director Ryan Cleven.

gears_5_kate_e3_2019

Gears 5 sarÓ disponibile su PC ed Xbox One a partire dal 10 settembre.

Cosa ne pensate di questo sistema? Potrebbe funzionare?

FONTE: GameInformer

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza