Death Stranding può essere giocato in prima persona ma non sarà un FPS. E nemmeno uno stealth game

Hideo Kojima torna a spiegare che genere di gioco dobbiamo aspettarci.

A quale genere apparterrà l'atteso Death Stranding? Questa è una domanda che ancora in molti si pongono, ma Hideo Kojima, in un recente tweet, ha provato a dare qualche delucidazione ai fan.

Kojima ha già detto in passato che il titolo appartiene a "un genere di gioco completamente nuovo" e, anche se Death Stranding può essere giocato in prima persona, non si tratta di un FPS o sparatutto in soggettiva.

In realtà, questo sarebbe un concetto piuttosto chiaro, soprattutto dopo aver visto i vari spezzoni di gameplay, ma Kojima ha deciso comunque di ribadirlo.

Oltre a non essere un FPS, possiamo essere certi anche del fatto che il gioco non sarà uno stealth game in stile Metal Gear.

Kojima, nel suo tweet, riprende quanto detto pochi mesi fa e, cioè, che l'atteso titolo farà parte di un genere nuovo di zecca chiamato action game / strand game focalizzato sul Social Strand System.

Che ne pensate?

Death Stranding arriverà l'8 novembre per PS4.

Fonte: Twitter.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza