World of Warcraft Classic: un attacco DDoS ha messo in ginocchio i server

Ma la situazione sembrerebbe essere tornata alla normalità.

Durante la giornata di ieri i server di World of Warcraft Classic hanno subito un pesante attacco DDoS che ha causato numerosi problemi, tra cui disconnessioni dei giocatori ed elevata latenza, che hanno impedito a moltissimi utenti di giocare.

L'attacco è avvenuto intorno alle 17:00 ed è stato confermato da Blizzard stessa sul suo profilo ufficiale di Twitter. Fortunatamente l'intervento del team di sviluppo è stato tempestivo e i server sono tornati attivi già durante la notte.

Al momento il gruppo colpevole dell'attacco DDoS non è stato ancora identificato. Tuttavia molti giocatori credono si tratti dell'utente Twitter UkDrillas che non solo ha reclamato l'attacco ma aveva anche dato un preavviso di circa 30 minuti prima che i giocatori iniziassero a riscontrare problemi di connessione.

UkDrillas, il cui account Twitter nel frattempo è stato sospeso, inoltre ha promesso nuovi attacchi ai server Blizzard, quindi nei prossimi giorni i giocatori di World of Warcraft Classic potrebbero riscontrare ulteriori problemi di connessione.

Fonte: Kotaku

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

World of Warcraft Classic da record: oltre un milione di spettatori su Twitch

I migliori streamer della piattaforma stanno trasmettendo il gioco.

Black Desert per PS4 ha una data di uscita

L'MMO di Pearl Abyss in arrivo anche sulla console di Sony.

The Elder Scrolls Online: Elsweyr, l'avventura tabletop di Bethesda è stata rimossa per plagio

Parti della storia sarebbero state prese da un modulo di avventura di Dungeons & Dragons.

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza