Sega celebra i 20 anni del Dreamcast con uno speciale streaming in programma per questa sera

Uno show dedicato alla storica console. 

Ebbene sì, sono già passati 20 anni dal lancio negli USA dell'amato Dreamcast di Sega. La celebre console arrivò sul mercato con un anno di anticipo rispetto a PS2, ovvero il 9 settembre del 1999 e, ora, la compagnia vuole festeggiare la ricorrenza.

In che modo? Con uno speciale streaming che andrà in onda questa sera alle ore 19 italiane. La trasmissione di Sega, dunque, sarà focalizzata sul Dreamcast a 20 anni dall'uscita negli Stati Uniti, ma non sappiamo quali saranno i contenuti dello streaming.

Probabilmente verranno mostrati i titoli più significativi come Crazy Taxi, SoulCalibur, Sonic Adventure e altri, ma per scoprirlo bisognerà seguire la diretta.

Che ne dite? Seguirete la diretta di Sega dedicata allo storico Dreamcast?

Fonte: Twitter.

Vai ai commenti (3)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Doom Eternal, Dreams, Marvel's Avengers, Nioh 2 e moltissimi altri giochi in anteprima alla Milan Games Week 2019

Svelate le anteprime che faranno divertire ed emozionare gli appassionati di videogiochi

Secondo Sony "la realtà virtuale ha ancora molto da imparare"

Il pensiero di Shuhei Yoshida, presidente di SIE Worldwide Studios.

L'Accademia Italiana Videogiochi sbarca a Milano

Porte aperte per il primo open day nella sede meneghina.

Articoli correlati...

Sunset Overdrive è ufficialmente una IP di Sony

Il gioco fu lanciato come esclusiva Xbox One nel 2014.

Kickstarter nell'occhio del ciclone dopo il licenziamento di due organizzatori sindacali

Una ritorsione nei confronti del processo di sindacalizzazione?

Secondo le stime di un publisher le vendite dei titoli indie su Steam sono scese del 70% rispetto allo scorso anno

Ecco un'interessante analisi condotta da Mike Rose, director del publisher indie No More Robots.

Commenti (3)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza