Il director di Destiny 2 parla degli alti e bassi del gioco e spiega perché le armi non hanno ricevuto una versione 2.0

Luke Smith ripercorre i momenti belli (e quelli brutti) riguardanti il titolo.

Destiny ha appena compiuto cinque anni, mentre il suo successore, Destiny 2, ne ha compiuti tre e sta attendendo il nuovo contenuto, Ombre dal Profondo che porterà una ventata di novità nel gioco.

Tuttavia per Bungie ci sono stati alti e bassi in questi anni ed il director Luke Smith ne ha condiviso qualcuno durante un'intervista. "Una cosa che il team di sviluppo ha guardato con affetto è il primo raid che abbiamo pubblicato, Volta di Vetro" spiega. "Non ho partecipato al lancio e non so cosa sia successo in studio quel giorno, ma ricordo di aver fatto il login durante la notte in cui è uscito e la gente stava ancora facendo il raid".

Per quanto riguarda il punto più basso, la tegola è arrivata dopo sei settimane dall'uscita del gioco. "Quel periodo per me è durato circa un anno, penso, in cui guardavo il gioco e cercavo di capire cosa stesse succedendo. Mark e io stavamo lavorando su alcune cose diverse a quel punto, ma quando senti che il tuo lavoro rimane incompiuto è una sensazione molto brutta. E quindi direi che quel periodo dopo l'uscita del gioco è stato il più triste".

destiny2

Oltre a ciò Smith ha parlato anche delle armi e del perché non verranno aggiornate ad una versione 2.0 come è successo con le armature. Attraverso Ombre dal Profondo infatti, le armature potranno essere personalizzate dai giocatori che saranno in grado di scegliere determinati perk. Smith afferma che le armi rimarranno uguali a prima dell'espansione in quanto sono già ottime.

"Sicuramente in futuro revisioneremo le armi, focalizzandoci di più sul crafting, ma per adesso vanno bene così. Ora siamo concentrati sulle armature e sul renderle diverse per ogni giocatore in modo che possano essere perfette in base alla classe e al tipo di gioco degli utenti".

Destiny 2 Ombre dal Profondo sarà disponibile su PC, Xbox One e PlayStation 4 a partire dal 1° ottobre. L'11 settembre da mezzanotte alle 2:00 sarete inoltre in grado di giocare assieme a Pete Parsons, capo di Bungie ed a Phil Spencer.

Fonte: GameSpot

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Overwatch per Nintendo Switch è realtà: annunciata la data di uscita

L'hero shooter approderà sull'ibrida il prossimo mese.

ArticoloGamesCom 2019: Disintegration - prova

Non tutti gli shooter multiplayer nascono uguali…

Overwatch in arrivo su Nintendo Switch? Compare in rete un case a tema

Su Amazon è stato avvistato l'accessorio, in seguito rimosso.

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza