Secondo il boss di Quantic Dream le star di Hollywood nei videogiochi non sono solo uno stratagemma di marketing

David Cage: gli attori possono dare un'emozione autentica a una storia quando necessario.

Nonostante sia un'enorme forma di intrattenimento in linea con i film e la televisione, quando si tratta di attori c'è poco "collegamento" tra il mezzo dei videogiochi e Hollywood. Questo, però, sta cambiando un po', in particolare con artisti del calibro di Keanu Reeves che sarà un personaggio importante in Cyberpunk 2077 e con Death Stranding che sarà pieno di note star.

Per questo motivo, spesso può essere visto in una luce cinica ogni volta che un grande publisher aggiunge talenti di Hollywood al proprio gioco, uno stratagemma (non così economico) per attirare l'attenzione. E, a dire il vero, può funzionare anche. Quando è stato rivelato che Reeves sarebbe stato in Cyberpunk c'erano molti, se non più, articoli scritti su questo argomento rispetto a qualsiasi altra cosa relativa al gioco. Ma David Cage la vede diversamente, affermando che inseguire questo tipo di talento ha un valore che va oltre il marketing.

Parlando con OnlySP, il boss di Quantic Dream ha affermato che ottenere il talento di Hollywood per un titolo può influire negativamente, perché le persone guardano tutto ciò in un modo cinico. Cage, dice anche che attori esperti possono aiutare a portare a un nuovo livello di emozione nella storia, cosa che sarebbe impossibile con attori poco esperti.

Quantic_Dream_768x432

"Non abbiamo mai considerato attori con grandi nomi come una risorsa in sé per i nostri giochi. In realtà, a volte abbiamo pensato che fosse addirittura il contrario: avere attori famosi potrebbe essere un handicap per un titolo perché alcuni giornalisti penseranno che si tratti solo di marketing".

"Continueremo sicuramente a lavorare con i talenti di Hollywood in futuro perché ci aiutano in modo significativo a creare esperienze emotive e personaggi credibili."

Che ne pensate? Includere star di Hollywood è solo una mossa di marketing o può effettivamente rendere migliore l'esperienza di gioco?

Fonte: Gamingbolt.

Vai ai commenti (1)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza