Final Fantasy 7 Remake avrà una modalità classica, ecco di cosa si tratta

Sarà senza dubbio apprezzata dai nostalgici.

Grazie alla Tokyo Game Show 2019 abbiamo potuto apprendere tante nuove informazioni sull'attesissimo Final Fantasy 7 Remake. Abbiamo infatti potuto ammirare Cloud, Tifa ed Aerith in azione contro il boss Aps (quello che si trova nelle fogne) e apprendere qualcosa in più sulla modalità classica.

Il producer Yoshinori Kitase ha spiegato che il gioco presenterà un sistema di combattimento in tempo reale, infatti durante gli scontri i giocatori dovranno attaccare i nemici con attacchi standard fino a far riempire una sezione della barra ATB. Fatto questo, si potrà mettere il gioco in pausa per selezionare uno dei comandi speciali (oggetti, attacchi più potenti e magie). Nella modalità classica, gli attacchi normali saranno eseguiti in automatico, questo permetterà ai veterani della saga di concentrarsi maggiormente sui singoli comandi da impartire al gruppo durante le battaglie.

Durante l'evento abbiamo anche potuto vedere inoltre Clpoud evocare Ifrit, Kitase ha affermato che ogni personaggio potrà equipaggiare solo una materia evocativa, una volta evocata la creatura combatterà a fianco del party fino all'esaurimento di una barra dedicata, prima di scomparire però eseguirà un potentissimo attacco finale.

Final Fantasy 7 Remake sarà disponibile in esclusiva PS4 dal 3 marzo 2020.

Cosa ne pensate? State aspettando questo remake?

FONTE: Gamespot

Contenuti correlati o recenti

Digital FoundryLa GPU da 12 teraflop di Xbox Series X è più potente di quanto immaginassimo? - articolo

Confermato: la tecnologia RDNA 2 può offrire un livello di performance superiore rispetto ai prodotti AMD attualmente disponibili sul mercato.

ArticoloBaldur's Gate 3 - anteprima

La storia d'amore fra Larian Studios e Dungeons & Dragons.

Articoli correlati...

Commenti (1)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza