Borderlands 3: per Digital Foundry il comparto tecnico non convince sia su PS4 Pro che su Xbox One X

Nessuna delle due console "premium" offre un'esperienza perfetta.

Gli esperti di Digital Foundry hanno analizzato le versioni PS4 Pro e Xbox One X di Borderlands 3 e a quanto pare neppure sulle console "premium" di Sony e Microsoft l'ultima fatica di Gearbox riesce a regalare un'esperienza perfetta.

Le versioni PS4 Pro e Xbox One X permettono ai giocatori di scegliere tra due modalità grafiche differenti: la Performance Mode con risoluzione a 1080p e 60fps, e la Resolution Mode con risoluzione a 1800p e framerate a 30fps.

Per quanto riguarda la resa visiva su PS4 Pro risulta leggermente migliore in entrambe le modalità, grazie a un filtro anisotropico di qualità maggiore e vegetazione più fitta.

Le differenze sostanziali si avvertono tuttavia nelle performance. La versione PS4 Pro in Performance Mode fatica a reggere i 60fps, con cali frequenti e che talvolta scendono anche al di sotto della soglia dei 45fps. Le cose non migliorano nella Resolution mode, dove il framerate fluttua costantemente tra i 25 e 30fps, offrendo una sensazione di scarsa fluidità.

Da questo punto di vista la situazione su Xbox One X è decisamente più rosea, ma tutt'altro che perfetta. Nonostante il framerate sia granitico nella modalità a 30fps, in quella da 60fps sono presenti fluttuazioni costanti e sensibili durante i combattimenti o quando si guidano i veicoli.

Insomma, al momento sotto il profilo tecnico Borderlands 3 non convince appieno su console, con la speranza che gli sviluppatori rimedino alle magagne tecniche della produzione con delle patch correttive nel corso delle prossime settimane.

Borderlands 3 è disponibile su PS4, Xbox One e PC.

Fonte: Digital Foundry

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (6)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza