Per Death Stranding Hideo Kojima aveva immaginato una grafica "da PlayStation 6"

Ma il concept del gioco non è mai cambiato dall'inizio. 

Death Stranding è stato recentemente protagonista al TGS 2019 con un nuovo lungo video gameplay e ora Hideo Kojima ha rivelato nuovi interessanti dettagli sull'attesissimo gioco in uscita a novembre.

Che questo titolo abbia delle grandissime ambizioni è cosa ben nota, anche il concept alla base è piuttosto complesso e qualcuno potrebbe chiedersi se il progetto sia cambiato da come Kojima lo aveva immaginato all'inizio.

Ebbene, per quanto riguarda il concept, non ci sono stati cambiamenti ma, dal punto di vista tecnico e visivo, sì. Kojima, infatti, aveva immaginato inizialmente il suo Death Stranding con una grafica ancora più "spaccamascella" di quella che abbiamo visto.

"Il concept non è mai cambiato dall'inizio. Sulla parte visiva, invece, pensavo di fare qualcosa di più, una grafica da PlayStation 6. In molti erano contrari al mio primo concept, ma sono felice che lo staff abbia portato a termine il progetto insieme a me. Ci siamo divertiti giocando il gioco e sono molto contento. Ora è il momento dei giocatori".

mama_death_stranding0_jpg_800x0_crop_upscale_q85

Che ne pensate?

Vi ricordiamo che Death Stranding arriverà l'8 novembre per PS4.

Fonte: Game Informer.

Vai ai commenti (5)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (5)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza