Borderlands 3: gli utenti segnalano uno spyware keylogger su PC e problemi di surriscaldamento su Xbox One X

Continuano i problemi per il gioco di Gearbox.

Come avrete visto, il lancio di Borderlands 3 non è stato dei migliori, con moltissime segnalazioni di problemi tecnici su PC. Ora, sembra che il gioco abbia qualche problema anche su console, su Xbox One X per la precisione.

Innanzitutto, alcuni cracker che hanno provato a violare Denuvo su PC hanno segnalato la presenza di uno spyware keylogger che registrerebbe ogni parola digitata sulla tastiera. In realtà, non esiste alcuna conferma al riguardo e rimane una supposizione dei cracker.

I giocatori stanno accusando Epic per aver installato un sistema di protezione molto invasivo che avrebbe come obiettivo la registrazione di dati da inviare a Tencent in Cina, la compagnia che possiede parte di Epic. Tuttavia, l'implementazione di Denuvo non deve essere associata a Epic quanto a 2K Games, in quanto è il publisher a decidere se introdurre o meno sistemi di protezione.

Inoltre, non sappiamo con certezza quali siano i reali problemi del gioco con questa versione di Denuvo. Dunque, la questione deve essere ancora chiarita.

1_26

Su console, invece, gli utenti hanno segnalato problemi di surriscaldamento su Xbox One X. Un problema che si presenta in entrambe le modalità performance/risoluzione. In questo caso, i giocatori dovranno attendere una patch di Gearbox come accaduto per altri titoli.

E voi avete riscontrato problemi con Borderlands 3?

Fonte: Segmentnext.

Vai ai commenti (35)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (35)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza