L'horror Devotion, rimosso dal mercato per il meme su Winnie the Pooh e Xi Jinping, potrebbe non essere ripubblicato

Gli sviluppatori si scusano nuovamente.

L'horror acclamato dalla critica Devotion, stato ritirato dal mercato nel mese di febbraio in seguito ad una polemica scoppiata per un meme che raffigura Winnie the Pooh ed il Segretario Generale del Partito Comunista Cinese Xi Jinping. Per la precisione la frase oggetto dello scandalo "Xi Jinping Winnie the Pooh moron."

A distanza di mesi gli sviluppatori attraverso un'intervista si scusano profondamente per quello che successo definendo l'accaduto "un atto negligente e molto poco professionale". Inoltre lo studio non in grado di dire se il gioco verr pubblicato nuovamente in futuro. Devotion stato pubblicato quest'anno ed in breve tempo salito in cima ai titoli pi giocati su Steam. Una volta scoperto il meme per, gli utenti hanno cominciato a bombardare di recensioni negative la pagina del gioco, costringendo i suoi sviluppatori al ritiro.

"Durante la prima settimana della sua vendita, la cosa pi felice per il nostro team stata quella di poter condividere con il nostro pubblico, le famiglie e gli amici ci su cui avevamo lavorato cos duramente e mostrare la nostra creazione al mondo", ha dichiarato Red Candle Games in un'intervista via email con Eurogamer. "Siamo tristi nel vedere che tutti gli sforzi per creare Devotion siano andati in fumo. A causa del nostro atto negligente e poco professionale, il nostro pubblico non in grado di provare il gioco e, per questo, ci dispiace davvero".

devotion

Attualmente lo studio di sviluppo sta lavorando ad una serie di nuovi titoli. "Come azienda, vogliamo far sapere al nostro pubblico che continueremo a lavorare, sperando di guadagnare di nuovo la fiducia dei giocatori".

Fonte: Polygon

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Moons of Madness si mostra in un video gameplay a tutta tensione

Sci-fi incontra Lovecraft per un mix potenzialmente imperdibile.

Martha is Dead il nuovo thriller psicologico degli sviluppatori di The Town of Light

Annunciata una nuova partnership tra Wired Productions e LKA.

Un intero match di Project Resistance in un nuovo interessante video gameplay

Vediamo insieme lo spin-off di Resident Evil in azione.

Daymare 1998 - recensione

Un incubo a occhi aperti, nel bene e nel male.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza