Perché Ninja è passato in esclusiva a Mixer? Tra un contratto troppo restrittivo e la tossicità di Twitch

La moglie del celebre streamer spiega nel dettaglio i motivi del passaggio di piattaforma.

Il mondo dello streaming dei videogiochi ha tremato poco tempo fa, quando Tyler "Ninja" Blevins annunciò che avrebbe lasciato Twitch per passare in esclusiva sulla piattaforma Mixer di Microsoft.

Ora, la moglie e manager Jessica ha spiegato come l'irragionevole contratto di Twitch fosse una delle ragioni principali alla base del trasferimento.

"[Twitch] non ci ha ascoltato", ha detto Jessica in un'intervista a Business Insider. "Il denaro è stata l'ultima cosa a cui stavamo pensando."

Invece, il contratto di Ninja con Twitch sembrava limitare le opportunità di licenza dello streamer. "Stando a quel contratto, non sarebbe stato in grado di far crescere il suo marchio al di fuori dei giochi", ha detto Jessica. C'erano conflitti con sponsor e partner che limitavano la libertà dello streamer, cosa che non è accaduta con Microsoft.

Un altro motivo dietro la mossa è stata la tossicità presente su Twitch, che stava influenzando la salute mentale di Ninja.

ninja_fortnite

Quando Ninja annunciò la sua partenza da Twitch per Mixer, la maggior parte degli streamer pensò che la decisione fu presa in base al denaro offerto da Microsoft. Ma sembra, sulla base del report, che la decisione di lasciare Twitch per Mixer abbia altre motivazioni.

A quanto pare il marchio e l'organizzazione Ninja erano piuttosto limitati sotto Twitch. E considerando che Ninja appare ora in programmi televisivi come The Masked Singer, sembra che le opportunità siano cresciute per lo streamer da quando ha lasciato Twitch.

Che ne pensate?

Fonte: IGN.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

L'E3 tornerà: l'ESA ribadisce che l'evento si terrà in futuro

L'edizione del 2021 era stata già annunciata ma gli organizzatori hanno voluto ribadire il concetto.

Commenti (0)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza